Boletus reticulatus [da determinare]

Ritrovamenti e discussioni sui funghi di Specie determinate dell'Ordine Boletales
Rispondi
5123
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 16 ago 2013, 10:22
Cognome: Poggio
Nome: Alessandro
Provenienza: Alessandria

Boletus reticulatus [da determinare]

Messaggio da 5123 » ven 16 ago 2013, 13:01

Ciao a tutti,
ho trovato questi esemplari a circa 1500 mslm nell'appennino Piemontese a fine Luglio 2013 su una cresta di un bosco di faggio sul versante del ritrovamento e sul versante opposto a pochi metri di distanza un misto tra faggio, rovere e qualche pino con sottobosco relativamente secco ma non troppo anche perchè aveva piovuto diverse volte nel mese.

Il carpoforo (quello più grande) aveva il cappello di circa 7 centimentri, con un gambo di 8,5 centimetri.
Il colore della cuticola era di un nocciola o nocciola chiaro.
L'imenoforo era principalmente di colore bianco con alcune sfumature al bordo di un ocra-giallino e si presentava secco.
Il gambo con reticolo normale e di un colore bruno.
La carne si presentava bianca immutabile e soda e sono ancora in dubbio che non fosse addirittura mezza secca.
Odore intenso di porcino per capirci rispetto ad un pinicola 2-3 volte maggiore.
E il gusto era ottimo in quanto li ho mangiati con le pappardelle tranquillo :innocent: tranquillo come se fossero porcini, e che buoni :lol: !!

Purtoppo queste due immagini sono le sole che ho e non sono state scattate con l'intento di valutazione, ma spero che possano esservi sufficenti ad identificare la specie.
IMG_20130730.jpg
Ritrovamento del 30 Luglio 2013, 1500 mslm
IMG_20130730.jpg (227.73 KiB) Visto 1596 volte
IMG_20130730_2.jpg
Ritrovamento del 30 Luglio 2013, 1500 mslm
IMG_20130730_2.jpg (198.81 KiB) Visto 1596 volte
Poi ad agosto sono stato in trentino e facendo un giro ho trovato in un bosco di conifere diversi giovani esemplari di tylopilus felleus e siccome non ne avevo mai visti prima, li ho inizialmente scambiati come porcini anche perchè erano veramente simili come forma, come odore, come colore dell'imenoforo che era di un bel bianco (più tardi è diventato rosa-bruno a seguito del contatto) ma con pori un po' più larghi del normale e un po' strani come colore del cappello perchè di un nocciola chiaro.
Comunque li ho raccolti in attesa di sentire l'opinione di qualche "esperto" di paese e non trovando nessuno che era riuscito a capire di che cosa si trattasse avevo deciso di lasciar perdere, fino a che per puro caso finisco in una mostra micologica e li trovo in esposizione dei tylopilus felleus e capisco che sono esattamente quelli che avevo raccolto nel bosco anche se i miei non li ho mai assaggiati per capire se erano tylopilus felleus e quindi amari.

Ora mi è venuto il dubbio su quelli che ho raccolto a fine Luglio, in quanto molto ma molto simili a quelli che ho trovato in trentino, secondo voi sono dei tylopilus felleus var. alutarius o che ?
E se sono tylopilus felleus, sono tossici o no? Perchè alcuni dicono di si altri che non sono commestibili.

Grazie
Alessandro

mfilippa
Senior
Messaggi: 5288
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Boletus reticulatus [da determinare]

Messaggio da mfilippa » ven 16 ago 2013, 23:42

Con una minima riserva dovuta alle parti sovraesposte nelle foto (dove picchiava il sole), mi sembrano proprio Boletus reticulatus, cioè... porcini (estatini).
Questo spiega il buon profumo :D
Ciao :bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9070
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Boletus reticulatus [da determinare]

Messaggio da mykol » lun 19 ago 2013, 13:15

beh, porcini direi di si, poi per la specie andando per esclusione direi anch'io reticulatus.
i solo dalla foto quasi sempre è impresa ardua, se poi le foto sono così, al massimo si può lavorare di fantasia ...
P.S. Per fare la foto la prossima volta fai ombra ai funghi (cestino, zaino, amico ...) in modo da evitare di avere parti correttamente esposte ed altre "bruciate", oppure usa il flash della fotocamera.

Classificare i funghi da foto così ci vuole molta fantasia ...

5123
Messaggi: 3
Iscritto il: ven 16 ago 2013, 10:22
Cognome: Poggio
Nome: Alessandro
Provenienza: Alessandria

Re: Boletus reticulatus [da determinare]

Messaggio da 5123 » lun 19 ago 2013, 13:28

Vi ringrazio e avete ragione le foto non sono il massimo ma quando le ho scattate l'ho fatto solo per ricordo ed ero convinto fossero aestivalis, è solo dopo che mi è venuto il dubbio, quando ho visto i tylopilus felleus.
Grazie.

Micogian
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1933
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 10:12
Cognome: Dose
Nome: Giovanni
Provenienza: Udine
Località: Feletto Umberto (Udine)

Re: Boletus reticulatus [da determinare]

Messaggio da Micogian » lun 19 ago 2013, 14:32

Per una corretta determinazione molta importanza va data all'odore e al sapore.
Se assaggiamo il Boletus aestivalis il sapore sarà certamente buono, se proviamo il Tylopilus felleus è immangiabile, tanto è amaro.

Gianni

mauroboleto
Novizio
Messaggi: 504
Iscritto il: mar 25 mag 2010, 11:27
Cognome: manavella
Nome: mauro
Provenienza: bagnolo piemonte
Località: Bagnolo Piemonte (CN)

Re: Boletus reticulatus [da determinare]

Messaggio da mauroboleto » lun 19 ago 2013, 14:48

Anche con i dubbi giustamente espressi dagli amici che mi hanno preceduto,
dalla prima foto si può capire che sono porcini estivi (reticulatus).
Tranquillo, se ti capiterà di scambiarli con felleus ( e mangiarli) ..... te ne accorgerai subito!
ciao :bye:
mauro

Rispondi

Torna a “Boletales”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti