Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Tasphririnales, Pezizales, Tuberales, Ostropales, Clavicipitales,Lecanorales, Heliotiales, Phacidiales, Coronophorales, Shaeriales - Myriangiales, Hysteriales, Hemisphaeriales, Dothideales, Pleosprales.
Rispondi
apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da apicolo » mer 7 nov 2012, 20:15

Isola d'Elba 90m, novembre 2012
Foto Giuliano Frangini
Allegati
H. sulcata.jpg
H. sulcata.jpg (115.71 KiB) Visto 2144 volte

apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da apicolo » mer 7 nov 2012, 20:16

Isola d'Elba 90m, novembre 2012
Foto Giuliano Frangini
Allegati
H. sulcata (2).jpg
H. sulcata (2).jpg (106.77 KiB) Visto 2143 volte

mfilippa
Senior
Messaggi: 5354
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da mfilippa » mer 7 nov 2012, 22:17

Sì, o meglio Helvella lacunosa. Era sotto leccio?
Puoi raccogliere le Helvella e farle seccare per me? :D
:bye:

apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da apicolo » mer 7 nov 2012, 22:56

mfilippa ha scritto:Sì, o meglio Helvella lacunosa. Era sotto leccio?
Puoi raccogliere le Helvella e farle seccare per me? :D
:bye:
Si tutte due si trovano sotto i lecci, le helvelle le ho già raccolte e sono a seccare, ma la sulcata e la lacunosa non si distinguono per il colore del gambo? Ciao

mfilippa
Senior
Messaggi: 5354
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da mfilippa » gio 8 nov 2012, 0:39

L'argomento sulcata - lacunosa è stato affrontato e dibattuto molte volte, e mai con soluzione definitiva ;)
Qui http://www.actafungorum.org/actaforum/v ... 914&p=8331 avevo postato le descrizioni originali, dove non si parla purtroppo del colore del gambo.
Il colore del gambo è variabilissimo, ma in teoria posso ammettere che negli esemplari più "semplici" il gambo sia più chiaro. Ho già sentito parlare di questo supposto criterio di distinzione, ma non ne ho mai letto su lavori pubblicati. Tu l'hai letto su qualche libro o articolo? Se sì, me lo potresti indicare? Grazie :D
Noi (mykol e io) riteniamo possibile una distinzione morfologica fra insiemi di raccolte con criteri ecologici, ma per ora è impossibile stabilire ranghi e nomi. Abbiamo parlato di questo in una relazione all'ultimo CSN AMB di Asiago (anticipato al Convegno Piemontese di Micologia Alpina a Sampeyre).
Pare comunque che studi genetici (che non ho ancora visto pubblicati ma se ne parla, potrebbero uscire a breve) possano confermare questo approccio.
:bye:

apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da apicolo » gio 8 nov 2012, 9:02

mfilippa ha scritto:L'argomento sulcata - lacunosa è stato affrontato e dibattuto molte volte, e mai con soluzione definitiva ;)
Qui http://www.actafungorum.org/actaforum/v ... 914&p=8331 avevo postato le descrizioni originali, dove non si parla purtroppo del colore del gambo.
Il colore del gambo è variabilissimo, ma in teoria posso ammettere che negli esemplari più "semplici" il gambo sia più chiaro. Ho già sentito parlare di questo supposto criterio di distinzione, ma non ne ho mai letto su lavori pubblicati. Tu l'hai letto su qualche libro o articolo? Se sì, me lo potresti indicare? Grazie :D Noi (mykol e io) riteniamo possibile una distinzione morfologica fra insiemi di raccolte con criteri ecologici, ma per ora è impossibile stabilire ranghi e nomi. Abbiamo parlato di questo in una relazione all'ultimo CSN AMB di Asiago (anticipato al Convegno Piemontese di Micologia Alpina a Sampeyre).
Pare comunque che studi genetici (che non ho ancora visto pubblicati ma se ne parla, potrebbero uscire a breve) possano confermare questo approccio.
:bye:
Grazie per le informazioni, la differenza del colore del gambo l'ho letta sul libro " I funghi dal vero" n° 2 d Bruno Cetto Che indica:
H. lacunosa- il gambo di questa H, si prsenta solcato ma di colore biancastro

H. sulcata- è caratteristico il colore nerastro -grigio dei lembi del cappello e il colore grigio chiaro del gamb, che è inoltre narcatamente sulcato

mfilippa
Senior
Messaggi: 5354
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da mfilippa » gio 8 nov 2012, 16:47

OK capito,
rimango della mia opinione :D
Grazie
:bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9086
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da mykol » ven 9 nov 2012, 2:29

nel complesso sulcata - lacunosa esiste una variabilità estrema nella forma, dimensione, colore per cui con le conoscenze attuali ci risulta impossibile individuare uno o più caratteri distintivi, e quindi non si può fare altro che indicare tutte le raccolte come "lacunosa", anche perchè i colori, il numero e la complessità delle costolature, la forma dell'apotecio, ecc... possono variare moltissimo durante lo sviluppo che, se le condizioni ambientali lo consentono, può durare per lungo tempo, anche più di un mese.

apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Re: Helvella lacunosa [Helvella sulcata ?]

Messaggio da apicolo » ven 9 nov 2012, 8:40

mykol ha scritto:nel complesso sulcata - lacunosa esiste una variabilità estrema nella forma, dimensione, colore per cui con le conoscenze attuali ci risulta impossibile individuare uno o più caratteri distintivi, e quindi non si può fare altro che indicare tutte le raccolte come "lacunosa", anche perchè i colori, il numero e la complessità delle costolature, la forma dell'apotecio, ecc... possono variare moltissimo durante lo sviluppo che, se le condizioni ambientali lo consentono, può durare per lungo tempo, anche più di un mese.
Bene grazie per l'ulteriore conferma, la sulcata, non esiste si tratta solo della grande variabilita della H. lacunosa, di nuovo grazie per le informazioni Apicolo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti