Inocybe curvipes (già come I. rennyi)

Agaricaceae, Amanitaceae, Bolbitiaceae, Coprinaceae, Cortinariaceae, Crepidotaceae, Entolomataceae, Hygrophoraceae,Marasmiaceae, Pleurotaceae, Pluteraceae, Strophariaceae, Tricholomataceae
mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Inocybe curvipes (già come I. rennyi)

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 17:21

una bella raccolta dall'astigiano ...

In un primo tempo avevo attribuito gli esemplari raccolti ad "Inocybe rennyi".
In seguito, gli amici del forum mi hanno fatto notare che si tratta invece di I. curvipes. Provvedo quindi alle necessarie modifiche.

Inocybe curvipes P. Karst., Hedwigia 29: 176 (1890)

Synonymy:
Astrosporina decipientoides sensu Rea (1922); fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)
Astrosporina lanuginella J. Schröt., in Cohn, Krypt.-Fl. Schlesien (Breslau) 3.1(33–40): 577 (1889)
Inocybe curvipes[i/] var. globocystis (Velen.) Bon, Docums Mycol. 28(nos 109-110): 10 (1998)
Inocybe decipientoides sensu auct. eur., non Peck; fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)
Inocybe globocystis Velen., České Houby 2: 368 (1920)
Inocybe lanuginella (J. Schröt.) Konrad & Maubl., Icon. Select. Fung. 6: 137 (1937)
Inocybe rickenii sensu Heim (1931); fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)

Descrizioni ed iconografia
E. Ferrari - Inocybe alpine e subalpine - Fungi non delineati - Pars XXXIV-XXXV-XXXVI - pag. 225, Tav. pag. 413
J. Stangl- Guida alla detrminazione dei funghi vol 3° Inocybe - pag 254, n. 101, tav. n. 29.1.
In "Inocybe", Alessio e Rebaudengo non riportano questa specie.

Notare che gli esemplari raffigurati nelle tavole delle succitate monografie sono assai poco somiglianti agli esemplari oggetto di questa raccolta.
Anche i caratteri microscopici (es. dimensioni cistidi) non sembrano essere interpretati in modo univoco dagli autori delle opere consultate.
Gli esemplari qui descritti sono assai rassomiglianti a quelli raffigurati nella tavola n. 97,2 di "Inocybe" di Alessio e Rebaudengo sub "I. rennyi" e nella relativa descrizione ed anche i caratteri microscopici sono compatibili con quelli ivi riportati.
Tuttavia la forma e le dimensioni delle spore nelle altre opere consultate é riportata diversa (anche se comprendenti quelle della raccolta in oggetto).
Comunque, le immagini ed i caratteri micro corrispondono abbastanza bene con quelli riportati da Alessio e Rebaudengo per I. rennyi.
A rendere ancora più intricate queste interpretazioni la nota a pag. 254 dell'opera di Stangl, in cui é riportata tra l'iconografia di I. curvipes la tavola 97,1 dell'Iconographia di Alessio e Rebaudengo ivi indicata come rappresentante "I. decipientoides Peck", ma non é riportata la sottostante Tav. 97,2 riportante "I. rennyi (Berk & Broome) Sacc..

In sostanza, Stangl riconosce come iconografia di I. curvipes la tavola 97,1 (raprresentante esemplari simili a quelli dallo stesso e da E. Ferrari attribuiti a tale specie) ma non riconosce quelli sottostanti tav. 97,2 (indicati da Alessio e Rebaudengo come I. rennyi) !

Ovviamente non sono in grado di pronunciarmi in merito, ma da modesto neofita appassionato di questo genere, non posso far altro che essere molto perplesso e confuso !

Raccolta: Asti, località "Valmanera", giardino di "Villa Paolina", m 200 circa s.l.m., 25/11/2009 Leg. Michele Chiattone (gli esemplari descritti mi sono stati recapitati e li ho fotografati due giorni dopo la raccolta).

Habitat: zona erbosa tra cespugli vari di piante ornamentali, su terreno sabbioso.

Tre esemplari di dimensione media-grande, cappello di colore marrone bruno con cuticola un pò fessurata (raccolta sotto la pioggia), lamelle dapprima chiare poi brune, gambo chiaro ed un pò pruinoso alla sommità e poi interamente bruno, non o poco bulboso. Velo ancora prente al margine del cappello.

Carne biancastro-bruniccia in alto del gambo e nel cappello, bruniccia nella parte mediana e basale del gambo.

Odore e sapore non rilevati.

Microscopia:

Spore bossolate, lunghe e strette con poche "protuberanze" non molto prominenti, dimensioni 10-13x5-6,5-(7) micron.

Cheilocistidi e pleurocistidi di forma abbastanza variabile, a palloncino senza collo oppure un pò più slanciati con pareti piuttosto sottili, poco gialle in ammoniaca, senza o con pochi cristalli all'apice, dimensioni, ad esempio, 45-60-(70)x15-25 micron, con pareti di 2-2,5 micron.

Osservato un solo caulocistidio, piccolo, a palloncino, nella parte superiore del gambo.
L'aspetto di questa raccolta risulta identico a quello degli esemplari raffigurati da Rebaudengo in "Inocybe". Nella monografia di E. Ferrari , pag. 419, sono raffigurati esemplari di colore più chiaro ed aventi cuticola più fibrillosa, ma forse perché sono più giovani.
La microscopia é compatibile con quella riportata da Alessio per I. rennyi.

Stangl, in Inocybe dice invece di non aver mai visto questa specie.

Ed ora un pò di immagini

Foto non in habitat.
Ultima modifica di mykol il dom 6 dic 2009, 18:22, modificato 5 volte in totale.

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 17:21

foto in studio
Allegati
001-dscn8867-800x600.jpg
001-dscn8867-800x600.jpg (114.66 KiB) Visto 5595 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:16

lamelle
Allegati
002-dscn8875-800x600.jpg
002-dscn8875-800x600.jpg (109.29 KiB) Visto 5594 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:18

esemplare giovane: gambo e lamelle
Allegati
003-dscn8882-800x600.jpg
003-dscn8882-800x600.jpg (86.61 KiB) Visto 5590 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:19

lamelle e residuo del velo al margine del cappello
Allegati
004-dscn8883-800x600.jpg
004-dscn8883-800x600.jpg (91.21 KiB) Visto 5586 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:20

carne nel giovane e piede un pò bulboso
Allegati
005-dscn8886-800x600.jpg
005-dscn8886-800x600.jpg (99.1 KiB) Visto 5586 volte
Ultima modifica di mykol il mar 1 dic 2009, 19:34, modificato 1 volta in totale.

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:21

superficie del cappello, adulto
Allegati
006-dscn8878-800x600.jpg
006-dscn8878-800x600.jpg (103.64 KiB) Visto 5584 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:23

spore a 400X
Allegati
010-img_0308-800x600.jpg
010-img_0308-800x600.jpg (137.18 KiB) Visto 5582 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:24

spore a 1000X
Allegati
011-img_0328-800x600.jpg
011-img_0328-800x600.jpg (143.75 KiB) Visto 5581 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:24

cistidi a 400X
Allegati
012-img_0354-800x600.jpg
012-img_0354-800x600.jpg (115.81 KiB) Visto 5580 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:26

cistidi a 1000X
Allegati
013-img_0384-800x600.jpg
013-img_0384-800x600.jpg (162.71 KiB) Visto 5579 volte

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mar 1 dic 2009, 19:27

caulocistidio nella parte medio-alta del gambo a 400X
Allegati
014-img_0388-800x600.jpg
014-img_0388-800x600.jpg (152.33 KiB) Visto 5578 volte

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » mer 2 dic 2009, 14:33

Ciao Giorgio, l'attribuzione ad I. rennyi dei soggetti soprapostati mi lascia un poco perplesso, in quanto, secondo il mio parere, non sono sufficientemente rassomiglianti a quelle solitamente osservabili in tale specie, il loro profilo troppo regolare ricorda piuttosto quelle di I. curvipes.
Per un confronto, posto due disegni che raffigurano le spore di I. rennyi. Uno è tratto da "Inocybe alpine e subalpine", 2006, di E. Ferrari, l'altro da "Le genre Inocybe", 1931, di R. Heim.
Allegati
IMG_148756590001 [800x600].JPG
IMG_148756590001 [800x600].JPG (94.99 KiB) Visto 5545 volte
IMG_149056620001 [800x600].JPG
IMG_149056620001 [800x600].JPG (92.84 KiB) Visto 5544 volte

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » mer 2 dic 2009, 14:43

Se mi riuscirà di farlo, in quanto forse troppo "pesante",posterò una scheda riguardante I. rennyi da me stlilata che ho inviato in accompagnamento dei secchi di una raccolta di tale specie al Museo Civico di Storia Naturale di Venezia (MCVE).

Pat
Novizio
Messaggi: 693
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00
Cognome: lainé
Nome: Patrice
Provenienza: France

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Pat » mer 2 dic 2009, 14:49

Je suis d'accord avec Erminio, les spores sont des spores de I. curvipes...

Amicalement

patrice

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » mer 2 dic 2009, 14:52

Scheda di I. rennyi.
Allegati
Inocybe rennyi.doc
(37 KiB) Scaricato 415 volte

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3625
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: Aste
Nome: Fabio
Provenienza: Ferrania (SV)
Località: Ceppone Formicaio

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da fabiophorus » mer 2 dic 2009, 15:54

:) ..se posso permettermi di dire la mia impressione...profana! :) ...mi pare che la differenza tra le due tipologie sporali (quella proposta da Giorgio e quelle proposte da Ermino) sia, abbastanza, minima...mi pare di poter dire che nel polformismo sporale, così ben descritto da Erminio, possa anche rientrare la tipologia sporale, che si vede nelle immagini di Giorgio...(o no ? :chin: )
:) ...insomma, un unico esemplare, di Albero, della specie Castanea sativa, produce Castagne...con differenze maggiori, mi sembra.... :D



un amichevole slutone a tutti!
:bye:

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » mer 2 dic 2009, 18:19

No, Fabio, la morfologia delle spore di I. rennyi è particolare, specialmente a causa della conformazione subtriangolare e dell'apice vistosamente assottigliato, peculiarità che le rende assolutamente inconfondibili con quelle delle specie appartenenti alla Stirpe Boltonii in cui è ascritta.
Per la superficie pileica sublanosa bruno-scura, quella altrettanto bruno-scura della metà inferiore del gambo, la conformazione delle spore, i cistidi imeniali a pareti spesse ed ammonio-positve, l'Inocybe di Giorgio potrebbe essere ricondotta ad I. boltonii Heim (Inocybe alpine e subalpine, pag. 223, 411), specie che alcuni assimilano ad I. curvipes.
:bye: Erminio

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da stegiampi » mer 2 dic 2009, 18:49

Ciao Erminio,
alle tue considerazioni aggiungo che la presenza di caulo, fa escludere I. rennyi.

Però, consentimi una considerazione da profano del genere, sui cistidi imeniali raffigurati nelle due schede che hai postato:
a me sembrano completamente diversi. :D

Perchè non si possono inserire le microscopie al posto dei disegni che lasciano troppo spazio all'mmaginazione?

Ciao
:cin:


Giampietro

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » mer 2 dic 2009, 20:02

Non ho potuto inserire le foto dei caratteri microsopici semplicemente perchè non sono più in possesso dei secchi delle mie raccolte: due sono a Lille nell'erbario LIP, una nell' erbario MCVE di Venezia.
:bye: Erminio

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3625
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: Aste
Nome: Fabio
Provenienza: Ferrania (SV)
Località: Ceppone Formicaio

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da fabiophorus » mer 2 dic 2009, 21:17

:) Grazie mille a Erminio e Giampietro, per le interessanti delucidazioni! :cin:

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » mer 2 dic 2009, 23:22

premetto che non conosco così bene le inocybi per prendere una posizione autonoma in questa discussione.

Sono arrivato ad I rennyi basandomi sopratutto sulle tavole e la descrizione di Alessio-Rebaudengo.

Essi danno per le dimensioni sporali (9)-11-14(20)x5-6(7,5) quindi le spore della mia raccolta ci stanno bene in queste dimensioni. Notare che le spore disegnate da Alessio mi sembrano corrispondere perfettamente a quelle dell'Inocybe in discussione.

Inoltre essi non fanno differenza tra le dimensioni dei cheilo e dei pleurocistidi come ho rilevato anch'io e le loro misure corrispondono bene a quelle da me rilevate.

Mi suggerite che possa trattarsi si I. curvipes od I. boltoni.

Ho allora guardato sulla tua monografia, Erminio (che ho recuperato, l'avevo dimenticata alla sede del Gruppo micologico) ed ho visto che né la microscopia di I. curvipes né I. boltonii riportata nelle relative schede corrisponde a quella della mia raccolta per i seguenti motivi.

- I curvipes. Le dimensioni dei cheilo e dei pleurocistidi da te disegnati e riportati risulta notevolmente diversa tra di loro.
Pleurocistidi 40-65(-70) x 14-25 (30); cheilocistidi 25-40 x 12-20 micron. Tale differenza (circa due volte) si nota anche dal relativo disegno.

Negli esemplari da me raccolti non ho notato differenze apprezzabili tra la forma e le dimensioni dei cheilo e dei pleurocistidi. Inoltre la forma delle spore da te disegnate mi sembra un pò più "panciuta" di quella delle spore nelle immagini che ho postato.

Tutto ciò mi porterebbe a ritenere che non siamo in presenza di I. curvipes, almeno nella tua interpretazione.

- I. boltonii. Le spore da te disegnate hanno un profilo completamente diverso (molto più panciute) ed i cistidi (immagino che non ci siano differenze tra cheilo e pleuro) sono più allungati (mancano quelli panciuti, senza collo, come molti nella mia raccolta), inoltre presenti caulocistidi lunghi ed affusolati assolutamente assenti negli esemplari da me raccolti.

Per quanto riguarda i caulocistidi, ne ho trovato uno solo in parecchie osservazioni che ho fatto. Mi avete giustamente fatto rilevare che I. rennyi non ha caulocistidi, ma é sufficiente la presenza di un solo elemento in più vetrini per affermare che ci sono ? Non potrebbe ad esempio, essersi staccato dalle lamelle (lo so, é una ipotesi un pò avventurosa, ma visto che ne ho trovato uno solo ...).

In conclusione (per ora, voglio ancora indagare meglio osservando con più attenzione magari qualche altra opera) se mi dite che non si tratta di I. rennyi non posso fare altro che credervi, però non mi pare che possa essere individuata né come I. curvipes né come I. boltoni (almeno, dalla letteratura che ho consultato fino ad ora) !

Ovviamente altri pareri ed osservazioni sono essenziali e ben accetti per chiarire questi dubbi !

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da stegiampi » gio 3 dic 2009, 10:12

Ciao mykol, :D
ti segnalo anche una bella scheda di Enrico Bizio :student: su I. curvipes: AMB bollettino ottobre/dicembre 1997 pag. 340.
Enrico non parla di cheilo e pleuro cistidi, ma semplicemente di cistidi imeniali.
Ma quello che è importante, a mio avviso, sono il profilo delle spore che bene si adatta a quelle da te mostrate.
Enrico dice: "spore a profilo vagamente rettangolare, noduloso gibbose, con gibbosità non molto salienti, subottuse, spesso terminanti con un apice allungato"
Però dice anche di non aver osservato (e quindi non li esclude) dei caulocistidi, ma solo dei peli caulocistidiali a parete sottile.


Inocybe rennyi ha un profilo subtriangolare (in media) come ha fatto osservare Erminio e bene di deduce dalle tavole che ha inserito. :chin:

Ciao

Giampietro

mykol
Senior
Messaggi: 9117
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da mykol » gio 3 dic 2009, 10:31

ovviamente credo a quanto mi dite, ma rilevo come ci sia un pò di difformità di giudizio e di interpretazione ( e relativi disegni di microscopia) tra i vari autori.

Una cosa che vorrei chiedere é che ho notato che Stangl (che non ha mai trovato I. rennyi), nella sua monografia dice:

"Spore 9-22,5x5-8,5 nell'originale"

"Nota: le misure delle spore nella letteratura derivano tutte dall'originale, vengono controllate oppure semplicemente trascritte. Per quanto ne sappiamo noi, I. rennyi ss. originale non fu mai più trovata ..."

Cosa significa ? Esiste un typus costituito da un exiccatum ? Oppure é un disegno ?

Ancora, vedo che lo Stangl (tralasciando la descrizione che non mi sembra proprio coincidente con i miei reperti), a proposito delle spore dice: "spore 8-11(12)x6-7 e quindi sensibilmente più piccole e corte.

Infine la tavola 29,1 della stessa opera, rappresenta esemplari che anche con molta buona volontà, non riesco a ritenere simili a quelli della raccolta in oggetto ...

Anche le due foto proposte da Erminio sulla sua monografia, pag. 413, (raccolte 76/99 e 56/96) mi sembrano rappresentare esemplari macroscopicamente ben diversi da quelli della mia raccolta: lamelle molto più chiare anche negli esemplari maturi, gambo più chiaro, cuticola molto più squamettata.

Infine, sulla caulocute non ho trovato i "peli" disegnati e riportati per questa specie.

Tutto ciò detto sempre da dilettante che di questo genere sa poco. Mi sembra però che, in altri generi, con la variabilità che sembra presentare questa "curvipes" ci avrebbero fatto almeno quattro o cinque specie ...

Quindi: ammesso che non si tratti di I. rennyi, per quali caratteri si può detrminare come I. curvipes ? A me sembra ben diversa da quanto ho trovato in letteratura a proposito di questa specie !
Ultima modifica di mykol il gio 3 dic 2009, 11:24, modificato 2 volte in totale.

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da stegiampi » gio 3 dic 2009, 10:38

mykol ha scritto:
Cosa significa ? Esiste un typus costituito da un exiccatum ? Oppure é un disegno ?
Non so risponderti. :(
Ma penso che Erminio (ma anche Pat) lo faranno.

Ciao

Giampietro

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » gio 3 dic 2009, 16:52

Ciao Giorgio, innanzi tutto ti devo dire che hai ragione sul fatto che la tua inocybe non è riferibile ad I. boltonii. Ho infatti rivisto le spore di un secco di una mia raccolta di questa specie e non coincidono con le tue.
Dato che la tua raccolta non è riferibile nè a rennyi, nè a boltonii, non resta che attribuirla ad I. curvipes.
A questo proposito ti rammento che per la grande variabilità dell'aspetto di tale specie, uno dei suoi sinonimi è appunto I. variabillima.
Ciò è dimostrato da alcune delle raffigurazioni che la riguardano: se ne sei in possesso, osserva le foto di I. curvipes pubblicate da Esteve-Raventos & Caballero Moreno nel loro recente lavoro "Especies nuevas e interesantes del género Inocybe (1)", Fungi non delineati XLVII, 2009 e te ne renderai conto. Un'altra raffigurazione che mette in evidenza un aspetto macro di curvipes insolito e assai prossimo a quello dei soggetti da te postati è stato pubblicata su Rivista di Micologia (AMB) n.4 2003. Autori dell'articolo e della foto sono Marchetti e Franchi. Tali autori hanno inoltre presentato una foto delle spore della loro raccolta: confrontale con quelle della tua e ti renderai conto che sono identiche.
Lasciamo curvipes e torniamo a rennyi. Di questa specie non esiste un typus costituito da exsiccata, in quanto prima del 1958 non sussisteva tale obbligo, mentre solamente a partire dal 1990 gli autori di nuove entità fungine devono depositare, unitamente alla diagnosi in latino, gli exsiccata in un erbario aperto al pubblico (musei e simili).
Per quanto riguarda, infine, le mie raccolte di I. rennyi, la foto che ne riproduce una raccolta in Inocybe alpine e subalpine è stata considerata dagli Autori di Funga Nordica, 2008, una delle migliori raffigurazioni di questa specie (l'altra citata è quella di Rebaudengo in Alessio & Rebaudengo,1980).

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » gio 3 dic 2009, 17:06

da Funga Nordica 2008, pag. 882
Allegati
IMG_149656720001 [800x600].JPG
IMG_149656720001 [800x600].JPG (112 KiB) Visto 5431 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da stegiampi » gio 3 dic 2009, 20:59

Una domanda per Erminio:
quando nel genere Inocybe si parla di cistidi imeniali, a quale tipo si fa riferimento: cheilo o pleuro?

Ciao

Giampietro

Erminio
Esperto
Messaggi: 1996
Iscritto il: mer 1 ott 2008, 17:14
Cognome: ferrari
Nome: erminio
Provenienza: verbania

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da Erminio » gio 3 dic 2009, 21:15

Ad entrambi, però alcuni autori (Kuyper, ad esempio, ed anche il sottoscritto) attribuiscono maggiore importanza ai pleurocistidi in quanto, a differenza dei cheilocistidi, mostrano dimensioni ad aspetto meno suscettibili di variazioni.
:bye: Erminio

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Inocybe rennyi

Messaggio da stegiampi » gio 3 dic 2009, 21:26

grazie mille,


Ciao

Giampietro

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti