Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Boletaceae, Gomphidiaceae, Paxillaceae, Boletales non determinati
Rispondi
Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da Geotropa » lun 31 ott 2011, 14:17

:(
Questo boleto, senza dubbio del gruppo dei luridi , è presente , qust'anno, in quantità impressionanti sotto roverella in terreno calcareo.
Fortemente virante al blù scuro e al tocco, e al taglio e , sul dissepimento, alla P.d.D :oops:
La somiglinza con il capostipite B. luridus è qusi totale ad eccezione della carne sopra i tubuli (gialla) e la colorazione pileare bruno-giallastra.
Non ho rilevato alcun odore particolare nè all'apice nè alla base del gambo.
Allegati
SAM_1923.JPG
SAM_1923.JPG (176.8 KiB) Visto 1694 volte
SAM_1925.JPG
SAM_1925.JPG (179.92 KiB) Visto 1694 volte

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da Geotropa » lun 31 ott 2011, 14:18

pileo e reticolo
Allegati
SAM_1926.JPG
SAM_1926.JPG (191.83 KiB) Visto 1693 volte
SAM_1928.JPG
SAM_1928.JPG (215.75 KiB) Visto 1693 volte

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da Geotropa » lun 31 ott 2011, 14:19

ultima: sezione
:bye:
Allegati
SAM_1925.a.JPG
SAM_1925.a.JPG (170.49 KiB) Visto 1693 volte

moscardino
Novizio
Messaggi: 906
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 8:38
Cognome: Gennari
Nome: Antonio
Provenienza: Italia

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da moscardino » lun 31 ott 2011, 14:30

Ciao Aurelio,
io ci vedo un'habitus da Boletus poikilochromus.
Moscardino

Aurelio :cin: vieni a trovarci a Cisternino e portaci tanti funghiiiiiiiii.

mykol
Senior
Messaggi: 9096
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da mykol » lun 31 ott 2011, 14:36

Non ritengo la presenza o meno della "linea di Peltereau" un carattere sufficiente (da solo) a differenziare il luridus da fantomatico "caucasicus".

Il "caucasicus" come descritto da molti autori (ad esempio Alessio), secondo me è un semplice luridus senza la linea rossa.

Nelle annate favorevoli, da noi i luridus crescono a decine od a centinaia e, come ho già avuto occasione di riportare, con individui frammisti in cui i caratteri "presenza/assenza di reticolo" e "presenza/assenza di "riga rossa" si presentano indifferentemente, per cui si trovano ad esempio esemplari con la riga rossa ma senza reticolo ed altri con reticolo ma senza la.riga, per cui questi due caratteri (da soli) non servono a caratterizzare il luridus ed a distinguerlo (a differenza di quanto si legge su molti testi) dal caucasicus.

Cosa sia poi il caucasicus mi piacerebbe trovare qualcuno che me lo spieghi ...

Il poikilochromus si riconosce facilmente da quel particolarissimo odore (cannella ?) che lo caratterizza ...

mauroboleto
Novizio
Messaggi: 512
Iscritto il: mar 25 mag 2010, 11:27
Cognome: manavella
Nome: mauro
Provenienza: bagnolo piemonte
Località: Bagnolo Piemonte (CN)

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da mauroboleto » lun 31 ott 2011, 15:07

Ciao a tutti.
concordo con Moscardino per "habitus" e determinazione anche se poikilochromus l'ho visto poche volte.

Allo stesso modo concordo ampiamente con quanto dice mykol su luridus/caucasicus.

in definitiva l'unica cosa su cui non concordo ... è che io a Cisternino non ci sarò!!! :(
buone raccolte ai fortunati partecipanti!

mauro

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da Geotropa » lun 31 ott 2011, 15:50

Grazie.
Avete confermato il mio pensiero di B. poikilochromus non espresso in quanto non ho proprio sentito , come ho specificato in cappello, quel particolare odore che avrebbe avuto alla base del gambo.
E devo dire di averlo raccolto molte volte in quel di Cesena...ma lì l'odore particolare mi è balzato alle narici molte volte.
Altra differenza con questa raccolta, ricordo , era un certo imbrunimento alla base del gambo in qui di Cesena.
Per quanto riguarda il carattere "carne sopra i tubuli".....muto sono. :cong:

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da Geotropa » lun 31 ott 2011, 15:52

moscardino ha scritto:Ciao Aurelio,
io ci vedo un'habitus da Boletus poikilochromus.
Moscardino

Aurelio :cin: vieni a trovarci a Cisternino e portaci tanti funghiiiiiiiii.
Se non escono intoppi , carissimo Antonio , spero proprio di venire a salutarvi. :)
:bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9096
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Boletus poikilochromus (e non Boletus caucasicus )

Messaggio da mykol » lun 31 ott 2011, 22:06

per quanto ne so io il poikilochromus ha un odore fortissimo come di cannella.
Alcuni anni fa, in un bosco sito ad Alba, tra le vigne di una delle principali case vinicole Piemontesi ed Italiane, accompagnato dall'amico Claudio Ferrero, ne trovammo moltissimi esemplari.
Tutto il bosco (ed anche il vicino vigneto di Nebbiolo) era pervaso da quell'intenso e caratteristico odore tipico della specie ..... a meno che non fossero i sentori della "concia" usata nel vicino stabilimento vinicolo per preparare il Barolo chinato !

Quindi mi sembra molto strano che tu non l'abbia percepito, magari un pò attenuato ! Ecco perchè escluderei il poikilochromus.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti