Russula verde

Ritrovamenti e discussioni sui funghi di Specie non determinate dell'ordine Russulales
Rispondi
gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Russula verde

Messaggio da gambr » ven 5 set 2008, 0:21

Eccola qua, e ditemi che questa è una xerampelina ... :innocent:

Dimensioni: diametro 5x5.5 cm, altezza 4 cm. Odore tipico di pesce s.l. :D . Cuticola verde più o meno scuro con zone quasi bronzee com in heterophylla! Alcuni puntini rugginosi sparsi. Margine del cappello non scanalato, brunoastro al margine estremo della cuticola. Lamelle in gran parte mangiate da lumache, comunque fitte, ocra più carico con l'essoccazione. Gambo cilindrico e corto, ocra alla manipolazione. FeSO4 sulla corteccia del gambo ha dato reazione verde. Corteccia gambo + SV (preparata al momento) quasi nullo o vagamente viola-grigio. Habitat faggio e abete sui 1300 metri.

NOTA OT: nelle Roseinae la reazione alla SV è marcata e "persistente" ma anche in altre specie può essere positiva anche se meno delle Roseinae e subito evanescente. In questa e in R.xerampelina s.s. alla SV la reazione è stata invece praticamente nulla.

Anticipo sulla micro che seguirà appena possibile. Le spore sembrano essere a verruche isolate e decisamente in rilievo.

Ciao
Gianni
Allegati
xer1.JPG
xer1.JPG (152.91 KiB) Visto 2283 volte

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula verde

Messaggio da fabiophorus » ven 5 set 2008, 0:54

:shock: ...se non erro è la rara Russula xerampelina var. bonii Ambrosio (2008).... :lol: :lol:

scherzi a parte...non potrebbe essere una fioritura di 'xerampelina-group' dilavata ? :chin:

Ciau! :bye:

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » ven 5 set 2008, 9:21

fabiophorus ha scritto::shock: ...se non erro è la rara Russula xerampelina var. bonii Ambrosio (2008).... :lol: :lol:
:lol: no pero` ti diro` che al momento la determinerei come Russula elaeodes (Bres.) Romagn. ex Bon :D
fabiophorus ha scritto: scherzi a parte...non potrebbe essere una fioritura di 'xerampelina-group' dilavata ? :chin:
Sinceramente non ne sono molto convinto ... se fosse cosi`, usando lo stesso metro, altre specie attualmente valide si dovrebbero ricondurre a varieta` di altre. Ho dato un'occhiata veloce alle spore e mi sono sembrate un po' diverse dalla xerampelina tipo. Ma nei prossimi giorni spero di continuare con info piu` ... concrete ;)

Ciao
Gianni

alfredo v
Messaggi: 73
Iscritto il: mer 28 nov 2012, 18:16
Cognome: Alfredo
Nome: Vizzini
Provenienza: Torino

Re: Russula verde

Messaggio da alfredo v » ven 5 set 2008, 16:07

..per me è una Amoeninae

Alf

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » ven 5 set 2008, 16:46

alfredo ha scritto:..per me è una Amoeninae

Alf
No, scusa, questa sera mettero` un po' di info. Per ora ti dico che ha reagito al verde al solfato ... ;)

Ciao
Gianni

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula verde

Messaggio da stegiampi » ven 5 set 2008, 19:53

gambr ha scritto:Eccola qua, e ditemi che questa è una xerampelina ... :innocent:

Ciao
Gianni
Se vuoi sentirtelo dire...."questa è una xerampelina..." :D

Scherzi a parte, quel tipo di imbrunimento di gambo e lame ridotte, probabilmente spezzate
perchè fragili (situazione che ho verificato molte volte per le Xerampelinae), lasciano presupporre un odore di "freschin" come dice la corregionale Cinzia. :D

Ciao

Giampietro

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » sab 6 set 2008, 9:21

stegiampi ha scritto: Scherzi a parte, quel tipo di imbrunimento di gambo
A me risulta che tuttle le Xerampelinae siano imbrunenti. Se vai a pag 884 del secondo tomo di Sarnari puoi leggere nella descrizione del Piede "imbrunente come nelle altre specie del gruppo" ;)
stegiampi ha scritto: e lame ridotte, probabilmente spezzate
perchè fragili
anche qui non sono d'accordo. Non ho mai notato lamelle fragili in R.xerampelina s.s. Ho proprio una R.xerampelina per le mani e le lamelle non sono fragili. Inoltre, l'esemplare in foto aveva le lamelle semplicemente mangiate dalle lumache! :lol:
stegiampi ha scritto: lasciano presupporre un odore di "freschin" come dice la corregionale Cinzia. :D
Beh, su questo non c'è dubbio ... freschin, pescheria, gamberetti cotti :shock:

Ciao
Gianni

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » sab 6 set 2008, 9:34

Ho aggiunto la descrizione nel primo post ;)

Ciao
Gianni

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula verde

Messaggio da stegiampi » sab 6 set 2008, 15:05

gambr ha scritto:
stegiampi ha scritto: Scherzi a parte, quel tipo di imbrunimento di gambo
A me risulta che tuttle le Xerampelinae siano imbrunenti. Se vai a pag 884 del secondo tomo di Sarnari puoi leggere nella descrizione del Piede "imbrunente come nelle altre specie del gruppo" ;)
Che siano tutte imbrunenti non ci piove, la mia osservazione verteve sul tipo di imbrunimento che
per le xarampelinae io lo vedo diverso.
gambr ha scritto:
stegiampi ha scritto: e lame ridotte, probabilmente spezzate
perchè fragili
anche qui non sono d'accordo. Non ho mai notato lamelle fragili in R.xerampelina s.s. Ho proprio una R.xerampelina per le mani e le lamelle non sono fragili. Inoltre, l'esemplare in foto aveva le lamelle semplicemente mangiate dalle lumache! :lol:
Purtroppo le nostre osservazioni divergono (non sarebbe la prima volta :D ), ma non è un problema.
Dico solo che tale carattere di fragilità è stato osservato anche da Sarnari (pag.876). ;)
Aggiungo che la fragilità aumenta con l'età del carpoforo e non ho mai trovato una xerampelina che non presentasse la tipica colorazione brunastra là dove le lame si sono spezzate per a causa di traumi oppure perchè mangiucchiate da animali.

Ciao

Giampietro

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula verde

Messaggio da fabiophorus » sab 6 set 2008, 15:28

:oops: ...ma l'imbrunimento a cui Vi riferite sono quelle macchie 'rugginose' che si vedono qua e là sulle lamelle e alla base del gambo dell'esemplare a sinistra nella foto?... :)

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula verde

Messaggio da stegiampi » sab 6 set 2008, 20:10

fabiophorus ha scritto::oops: ...ma l'imbrunimento a cui Vi riferite sono quelle macchie 'rugginose' che si vedono qua e là sulle lamelle e alla base del gambo dell'esemplare a sinistra nella foto?... :)

Ciao Fabio,
si, non solo sulle lamelle e alla base del gambo ma quell'imbrunimento definito da te in modo ottimale come rugginoso si estende su quasi tutta la superficie del gambo.
E' un tono che io trovo proprio delle Xerampelinae.


Giampietro

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » sab 6 set 2008, 23:29

stegiampi ha scritto: Che siano tutte imbrunenti non ci piove, la mia osservazione verteve sul tipo di imbrunimento che
per le xarampelinae io lo vedo diverso.
Ah, OK, allora avevo frainteso. Potresti spiegaci il tuo punto di vista, cioè che differenze hai notato rispetto all'imbrunimento di altre specie?
stegiampi ha scritto: Purtroppo le nostre osservazioni divergono (non sarebbe la prima volta :D ), ma non è un problema.
Bene :cin:
stegiampi ha scritto: Dico solo che tale carattere di fragilità è stato osservato anche da Sarnari (pag.876). ;)
Vero, evidentemente non mi ero mai soffermato attentamente su quell'aspetto. In questo caso però, scusami se insisto, non si può dire se le lamelle fossero fragili o meno in quanto mangiate in gran parte dalle lumache.
stegiampi ha scritto: Aggiungo che la fragilità aumenta con l'età del carpoforo
OK, su questo mi hai convinto. :)
stegiampi ha scritto: e non ho mai trovato una xerampelina che non presentasse la tipica colorazione brunastra là dove le lame si sono spezzate per a causa di traumi oppure perchè mangiucchiate da animali.
Va bene ma a rigor di logica questo non esclude l'implicazione inversa e cioè che anche altre specie possano avere la stessa colorazione a seguito di traumi di vario tipo. A maggior ragione se si considera l'omogeneità di numerosi caratteri all'interno della sottosezione.

Ciao
Gianni

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » sab 6 set 2008, 23:33

stegiampi ha scritto: E' un tono che io trovo proprio delle Xerampelinae.
Hmmm... allora forse stiamo parlando di due cose diverse. Cosa intendi con "Xerampelinae"? Perchè io intendo la sottosezione di Singer = Viridantinae di Romagnesi, la quale comprende tutte le specie di Russula che reagiscono al verde con solfato ferroso. Tu intendi solo alcune di queste specie?

Ciao
Gianni

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » sab 6 set 2008, 23:35

fabiophorus ha scritto::oops: ...ma l'imbrunimento a cui Vi riferite sono quelle macchie 'rugginose' che si vedono qua e là sulle lamelle e alla base del gambo dell'esemplare a sinistra nella foto?... :)
Fabio, posso dire che quel color ruggine era limitato al bordo estremo della cuticola e a un piccolo tratto (non mangiato dalle lumache) del filo lamellare all'estremità esterna. Alla base non c'era alcuna colorazione analoga, dalle foto si vedono solo resti di foglie e aghi appiccicati ;)

Ciao
Gianni

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula verde

Messaggio da stegiampi » dom 7 set 2008, 9:47

gambr ha scritto: OK, su questo mi hai convinto. :)
Ferma ferma ferma....io non intendo convincere nessuno. :shock:

Quello che ho riportato è frutto di una osservazione costante nel tempo e certe caratteristiche
si osservano e si acquisiscono solo con l'esperienza sul campo che certamente non è trasmissibile. :D

Un po' come gli odori che bisogna prima averli annusati e poi non si dimenticano più, anche il tipo di imbrunimento bisogna averlo notato per poi riconoscerlo.

Ciao,

Giampietro

Ps.
Non ho capito bene a cosa serviva l'esame con la SV sul cortex del gambo.

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » dom 7 set 2008, 14:51

stegiampi ha scritto: Ferma ferma ferma....io non intendo convincere nessuno. :shock:
Certo, intendevo dire che ... concordo. La R.xerampelina che avevo per le mani era giovincella e le lamelle non si rompevano nemmeno alla pressione del polpastrello. Di conseguenza, dato che è una caratteristica che si può riscontrare anche in altre russole, non posso che concordare.
Ti dirò poi che mi sono dedicato alla pittura (olio su tela) per anni e per i colori credo di aver occhio ;) Il colore del gambo di questa è molto silile a una R.graveolens trovata in bassa collina e quindi, continueremo ad avere opinioni diverse :D ma non lo ritengo determinante.
stegiampi ha scritto: Non ho capito bene a cosa serviva l'esame con la SV sul cortex del gambo.
E' vero, nei libri non c'è scritto ma lo ritengo un carattere su cui indagare ... :fischiettare:

Ciao
Gianni

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » mar 9 set 2008, 0:24

Speravo di fare foto migliori ma non ho avuto ancora tempo. Intanto vi propongo queste.

Rinvenimento in H2O, porzione di cuticola mediana, sezione fatta con due mezze lamette sovrapposte e osservazione senza premere sul coprioggetto. Non mi è mai capitato di vedere i peli così riuniti a ciuffi. :shock:
Allegati
pp1.JPG
pp1.JPG (145.08 KiB) Visto 2022 volte

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » mar 9 set 2008, 0:25

Più da vicino, per quel che si riesce a vedere ...
Allegati
pp2.JPG
pp2.JPG (129.35 KiB) Visto 2021 volte

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » mar 9 set 2008, 0:31

Un altro particolare strano è che tentando di osservare la cuticola in SV, in 3 vetrini mi è capitato di osservare una nuvola di elementi spappolati e spappolanti dissolti in pezzettini finissimi e trasportati dalla "corrente". Quelli che ho identificato come peli invece sono rimasti integri. :o
Anche qui all'inizio non ho premuto e per l'ultima osservazione ho praticamente lasciato in SV il pezzettino per pochi secondi ma con lo stesso risultato. Ci devo tornare sopra ... :|

Ciao
Gianni

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » mar 9 set 2008, 0:37

Spore osservate col metodo Dagron.
Allegati
sp1.JPG
sp1.JPG (144 KiB) Visto 2018 volte

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » mar 9 set 2008, 0:38

Altra foto (e ultima per oggi)
Allegati
sp2.JPG
sp2.JPG (154.45 KiB) Visto 2016 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula verde

Messaggio da stegiampi » mar 9 set 2008, 14:47

Bisognerebbe vedere la forma dei peli e dei dermatocistidi oltre al reticolo delle spore per tentare
di venire a capo di questa difficile subsezione.
Il fatto che i peli, ma anche i dermatocistidi vengano spapolati in SV è una cosa normale
vista la presenza dell H2so4. in discreta concentrazione :D
Se poi alcuni ciuffi di peli rimangono aggregati può dipendere da molte cose, ma difficilmente
può costituire un valore tassonomico utile all'indagine.
Perlomeno io non ho mai sentito parlare di una simile caratteristica determinante per individuare
una specie. :o

Ciao

Giampietro

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » mar 9 set 2008, 16:06

stegiampi ha scritto:Bisognerebbe vedere la forma dei peli e dei dermatocistidi oltre al reticolo delle spore per tentare
di venire a capo di questa difficile subsezione.
OK, non ho foto decenti al momento, devo rifarle :(
Comunque mi sembrava che microscopicamente le Xerampelinae fossero molto simili ... magari mi sbaglio.
stegiampi ha scritto: Il fatto che i peli, ma anche i dermatocistidi vengano spapolati in SV è una cosa normale
vista la presenza dell H2so4. in discreta concentrazione :D
OK ma non mi era mai capitata una cosa simile e non e` la prima volta che cerco di vedere i cistidi con la SV ;). E` successo tutto subito: pochi secondi in SV poi coprioggetto e senza nemmeno premere sotto al micro ... non dopo minuti e minuti ! :o La dissoluzione e` stata "catastrofica" e velocissima non poco alla volta.
stegiampi ha scritto: Se poi alcuni ciuffi di peli rimangono aggregati può dipendere da molte cose, ma difficilmente
può costituire un valore tassonomico utile all'indagine.
Perlomeno io non ho mai sentito parlare di una simile caratteristica determinante per individuare
una specie. :o
Volevo solo chiedere se a qualcuno e` mai capitato perche` a me mai prima di ora, di vederli cosi` intrecciati uno con l'altro e sempre senza premere il coprioggetto.

Ciao
Gianni

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Re: Russula verde

Messaggio da gambr » mer 10 set 2008, 0:12

Posto le spore di una R.xerampelina "tipica" ... a me le spore al microscopio sono sembrate decisamente differenti, spero si noti anche dalle foto.
Allegati
sp1.JPG
sp1.JPG (43.06 KiB) Visto 1962 volte
sp2.JPG
sp2.JPG (54.82 KiB) Visto 1962 volte
sp3.JPG
sp3.JPG (42.86 KiB) Visto 1961 volte
sp4.JPG
sp4.JPG (73.27 KiB) Visto 1961 volte

Rispondi

Torna a “Russulales non determinati”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite