Russula sp. (23 Novembre 2010)

Ritrovamenti e discussioni sui funghi di Specie non determinate dell'ordine Russulales
gambr
Senior
Messaggi: 2915
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da gambr » sab 18 dic 2010, 23:40

stegiampi ha scritto: Non ho inserito le misure rilevate in quanto fin dall'inizio ero convinto, visti i dati discordanti, che non saremmo arrivati
ad alcuna conclusione.
Le ho chieste per completezza visto il caso particolare.
stegiampi ha scritto: Avevo già specificato crema chiara quindi IIa o II b, mi pare che anche Fabio l'abbia confermato.
Certo ma crema chiara è interpretabile mentre IIa/b non lo è specialmente se la sporata è stata confrontato con le appropriate tavole.
stegiampi ha scritto: Quindi in definitiva ci intreressano poco.
Non sono d'accordo. Visto che le Griseinae hanno pigmento granulare e non vacuolare e dato che qualcuno ha ipotizzato R.grisea allora l'esame dei pigmenti andrebbe comunque fatta per completezza.
stegiampi ha scritto: Allego la foto di un pigmento vacuolare rilevato in R. nigricans.
Come si vede, il pigmento rimane sempre all'interno della ifa e la fucsina basica nè il blu di cresile nè il rosso congo riescono
ad estrarlo. :D
Ma l'esame dei pigmenti non va fatto in acqua?

Ciao
Gianni

gambr
Senior
Messaggi: 2915
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da gambr » sab 18 dic 2010, 23:45

fabiophorus ha scritto: ..sì, confermo: colore della sporata "crema-chiaro", proprio da R.inochlora/grisea...e confesso 'ereticamente'...che i codici colori di Romagnesi e Dagron...sono senza alcun dubbio molto utili (utilissimi!) come buona traccia, ma li trovo al contempo...come dire...un po 'ingabbianti'...infatti assai spesso mi trovo, anche con sporate ben abbondanti e spesse, a non saper bene valutare e decidere la 'casella' del codice, di appartenenza, perchè magari la sfumatura di colore mi pare come intermedia tra le 'caselle'....per fare un esempio non credo che esista in natura una qualsiasi specie di Russula che mostri in tutti gli esemplari una sporata nettamente Ia, o IIb...ecc...ecc...ecc....Magari in una specie di Russula (X) alcuni esemplari hanno sporata Ia, ma altri un po più scura, verso Ib, altri ancora nettamente Ib...ecc...ecc....insomma trovo più facile riferirmi, citando i colori che vedo, es.: bianco, biancastro, crema.chiaro, crema-scuro, giallo, giallastro, ocra-chiaro, ocra-scuro...certo sono altrettanto consapevole dell'importanza della codifica dei colori e della loro 'insostituibilità', ma nelle descrizioni spesso, ripeto, mi ingabbiano a dover attribuire una/due/tre caselle di colore che magari non corrispondono perfettamente al colore che 'vedo' nella sporata che sto esaminando.... :)
Eh no Fabio ... a parole i colori sono interpretabili, bisogna usare le tavole. Se non sei convinto di una casella non c'è problema dai un range. Alcune specie hanno sporata variabile e quindi è del tutto normale specificare un range. Certo puoi essere nel dubbio tra caselle vicine altrimenti viene in aiuto l'oculista :D :D :D

Ciao
Gianni

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da fabiophorus » dom 19 dic 2010, 0:25

Certo puoi essere nel dubbio tra caselle vicine altrimenti viene in aiuto l'oculista :D :D :D
:D ...mmmhh...già!.... :lol: :lol:
Allegati
alb1.gif
alb1.gif (21.82 KiB) Visto 2340 volte

Il Micologo
Novizio
Messaggi: 598
Iscritto il: mer 16 gen 2008, 18:59
Cognome: Inzaina
Nome: Salvatore
Provenienza: Italia
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da Il Micologo » dom 19 dic 2010, 0:29

gambr ha scritto:
Il Micologo ha scritto: L'utilizzo del solo Blu di cresile,senza HCL,penso possa paragonarsi all'effetto ottenibile col Rosso-congo in presenza di ife incrostate (ife primordiali e DCS).
:D Non ho invece valutato l'acido resistenza delle ife incrostate ottenute col rosso-congo (in r.risigalina)
Salvatore, ognuno è libero di pensarla come vuole ma se uno specialista come Buyck scrive una cosa allora prima di non crederci personalmente preferisco farmi un po' di esperienza in merito.

Ciao
Gianni
ciao Gianni, non ho detto di non crederci e non ho esperienza del blu di cresile in Russula. Verificherò appena possibile. La mia impressione -dell'effetto paragonabile- derivava da quanto presentato da Giampietro nelle foto micro in blu cresile. :bye:
Salvatore

gambr
Senior
Messaggi: 2915
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da gambr » dom 19 dic 2010, 1:11

Salvatore, ti posso solo dire, senza per questo sminuire il lavoro di Giampietro, che si possono ottenere risultati migliori e te lo dico per aver visto foto molto chiare con blu di cresile senza l'uso di HCl. E' anche vero che probabilmente le incrostazioni si vedono leggermente meglio in fucsina ma il procedimento è più laborioso. Un vantaggio se vuoi del blu di cresile è che hai in un colpo solo le incrostazioni e l'eventuale metacromasia.

Ciao
Gianni

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » dom 19 dic 2010, 14:08

gambr ha scritto:Salvatore, ti posso solo dire, senza per questo sminuire il lavoro di Giampietro, che si possono ottenere risultati migliori e te lo dico per aver visto foto molto chiare con blu di cresile senza l'uso di HCl. E' anche vero che probabilmente le incrostazioni si vedono leggermente meglio in fucsina ma il procedimento è più laborioso. Un vantaggio se vuoi del blu di cresile è che hai in un colpo solo le incrostazioni e l'eventuale metacromasia.

Ciao
Gianni
Senza l'uso di HCL osservi con certezza solo la metacromasia ma riguardo le incrostazioni, se vuoi essere sicuro che siano
proprio quelle relative alle ife incrostate di cui stiamo parlando devi obbligatoriamente usare l'acido per provarne la resistenza.
E' una conditio sine qua non. :D
Oppure mi sbaglio e non vale quanto affermato da Romagnesi e da Sarnari?
Non per niente tu mi hai chiesto la prova con la fucsina basica dopo aver visto le incrostazioni che avevo postato in Rosso congo, segno che il dubbio ti era sorto, vedendole.
Ed io avrei chiesto la stessa cosa. ;)
Il procedimento in Blu di cresile può essere interessante e bisognerebbe esser certi della procedura usata da Buyck,
cosa che finora non sono riuscito a reperire.
Sottolineo ancora che il blu di cresile è altamente instabile e la durata in soluzione non è mai certa e quindi può presentare risultati contradditori.
Ciao

Giampietro

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » dom 19 dic 2010, 14:21

fabiophorus ha scritto:
..sì, confermo: colore della sporata "crema-chiaro", proprio da R.inochlora/grisea...
oppure da Lepinae. :lol:
fabiophorus ha scritto:
e confesso 'ereticamente'...che i codici colori di Romagnesi e Dagron...sono senza alcun dubbio molto utili (utilissimi!) come buona traccia, ma li trovo al contempo...come dire...un po 'ingabbianti'...infatti assai spesso mi trovo, anche con sporate ben abbondanti e spesse, a non saper bene valutare e decidere la 'casella' del codice, di appartenenza, perchè magari la sfumatura di colore mi pare come intermedia tra le 'caselle'....per fare un esempio non credo che esista in natura una qualsiasi specie di Russula che mostri in tutti gli esemplari una sporata nettamente Ia, o IIb...ecc...ecc...ecc....Magari in una specie di Russula (X) alcuni esemplari hanno sporata Ia, ma altri un po più scura, verso Ib, altri ancora nettamente Ib...ecc...ecc....insomma trovo più facile riferirmi, citando i colori che vedo, es.: bianco, biancastro, crema.chiaro, crema-scuro, giallo, giallastro, ocra-chiaro, ocra-scuro...certo sono altrettanto consapevole dell'importanza della codifica dei colori e della loro 'insostituibilità', ma nelle descrizioni spesso, ripeto, mi ingabbiano a dover attribuire una/due/tre caselle di colore che magari non corrispondono perfettamente al colore che 'vedo' nella sporata che sto esaminando.... :)
E' un dubbio più che legittimo Fabio e certo l'oculista qui non centra.
Capita più che sovente anche a me, ma la questione non mi preoccupa in quanto una determinazione va fatta sull'analisi di diversi dati concordi.

Dire crema chiara o IIa - II b non cambia la sostanza del discorso in quanto a quel crema chiara vanno aggiunti:
aspetto macroscopico, sapore, odore, spore (forma, misura verruche reticolo ecc), forma dei peli, presenza o assenza di dermatocistidi, loro forma.........ecc...ecc.....ecc.

Se sbaglio di un paio di gradi il colore della sporata, ci sono tutti gli altri elementi che mi riportano sulla giusta strada.

Ciao

Giampietro

gambr
Senior
Messaggi: 2915
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da gambr » dom 19 dic 2010, 15:25

stegiampi ha scritto: Senza l'uso di HCL osservi con certezza solo la metacromasia ma riguardo le incrostazioni, se vuoi essere sicuro che siano
proprio quelle relative alle ife incrostate di cui stiamo parlando devi obbligatoriamente usare l'acido per provarne la resistenza.
E' una conditio sine qua non. :D
Anch'io pensavo questo e invece mi è stato fatto notare che quello della fucsina + HCl è solo "un metodo" per poter osservare le incrostazioni delle ife primordiali ma non che sia il solo modo per osservare la loro presenza. E il discorso secondo me non fa una piega. Di conseguenza l'uso del HCl non è determinante almeno con blu di cresile o con altri metodi eventuali.

Ciao
Gianni

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da fabiophorus » dom 19 dic 2010, 20:12

fabiophorus:
...sì, confermo: colore della sporata "crema-chiaro", proprio da R.inochlora/grisea....

Stegiampi:
oppure da Lepinae. :D
:) ...Sì Giampietro, hai perfettamente ragione...sporata ben sovrapponibile anche con quella delle Lepidinae...anzi io mi sto persuadendo sempre più che tutte le caratteristiche conducano alle Lepidinae, o almeno è l'ipotesi più probabile, mi pare....


:cin:

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da fabiophorus » dom 19 dic 2010, 20:33

P.S.: in Europa la Sezione Lepidinae annovera due specie: R.lepida e R.amarissima, giusto?....ma in altre parti del mondo avranno descritto altre specie di questa Sezione?...o si conoscono, ad oggi, solo queste due, per tutto il pianeta? :)

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » dom 19 dic 2010, 21:04

fabiophorus ha scritto:P.S.: in Europa la Sezione Lepidinae annovera due specie: R.lepida e R.amarissima, giusto?....ma in altre parti del mondo avranno descritto altre specie di questa Sezione?...o si conoscono, ad oggi, solo queste due, per tutto il pianeta? :)

Giusto per lepida e amarissima che sono Russule europee.
Il discorso cambia per le Russule extraeuropee dove mancherà qualche nostra specie ma si aggiungeranno molte altre
specie che da noi non si trovano.
E di conseguenza le sezioni o subsezioni cambiano, si dilatano o restringono o se ne aggiungono di nuove.
Oppure, altri autori stravolgeranno l'ordine come non lo conosciamo finora.
Una monografia sulle Russule a livello modiale non è stata ancora fatta, che io sappia e dubito che si farà.
Sinceramente non so rispondere alla tua domanda circa altre specie di Lepidinae presenti in altre parti del mondo. :(


Ciao

Giampietro

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da fabiophorus » mer 22 dic 2010, 22:10

Giampietro!...rieccomi! :) ....per prima cosa tanti cari AUGURONI di Serene e Gioiose Festività, a Te e ai tuoi cari! :cin: ....e poi...torniamo alle 'nostre' Russuline!...Spero di non importunarti troppo ma sarebbe possibile vedere qualche altra immagine che mostri per bene l'aspetto dei peli cuticolari?....non chiedermi/chiedetemi perchè....Ve lo spiego/svelo dopo! :D :D



:cin:

Il Micologo
Novizio
Messaggi: 598
Iscritto il: mer 16 gen 2008, 18:59
Cognome: Inzaina
Nome: Salvatore
Provenienza: Italia
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da Il Micologo » gio 23 dic 2010, 0:50

gambr ha scritto:Salvatore, ti posso solo dire, senza per questo sminuire il lavoro di Giampietro, che si possono ottenere risultati migliori e te lo dico per aver visto foto molto chiare con blu di cresile senza l'uso di HCl. E' anche vero che probabilmente le incrostazioni si vedono leggermente meglio in fucsina ma il procedimento è più laborioso. Un vantaggio se vuoi del blu di cresile è che hai in un colpo solo le incrostazioni e l'eventuale metacromasia.

Ciao
Gianni
...non so, come ho detto non ho esperienza con il blu di cresile.
Mi chiedevo inoltre se questa metodica di Buych riesca a mettere in evidenza anche le ife incrostate, quando sono poco incrostate, condizione nella quale senza l'utilizzo della fucsina per evidenziarle si rischia di considerare non incrostata una specie che invece è (...o potrebbe essere) incrostata...
ciao
Salvatore

Il Micologo
Novizio
Messaggi: 598
Iscritto il: mer 16 gen 2008, 18:59
Cognome: Inzaina
Nome: Salvatore
Provenienza: Italia
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da Il Micologo » gio 23 dic 2010, 1:06

...aggiungo inoltre che di contro con l'utilizzo della fucsina + HCl è difficile secondo me ottenere dei falsi positivi (..ife falsamente incrostate), previa ovviamente una corretta applicazione della tecnica - ..adeguata concentrazione di fucsina e HCl -,osservazione dei relativi tempi di esposizione...ecc...ecc..
ciao
Salvatore

gambr
Senior
Messaggi: 2915
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da gambr » gio 23 dic 2010, 10:48

Il Micologo ha scritto: ...non so, come ho detto non ho esperienza con il blu di cresile.
Mi chiedevo inoltre se questa metodica di Buych riesca a mettere in evidenza anche le ife incrostate, quando sono poco incrostate, condizione nella quale senza l'utilizzo della fucsina per evidenziarle si rischia di considerare non incrostata una specie che invece è (...o potrebbe essere) incrostata...
ciao
Salvatore
Se R.lepida ti sembre una specie con ife non eccessivamente incrostate, la rispota è si.

Ciao
Gianni

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:50

fabiophorus ha scritto:Giampietro!...rieccomi! :) ....per prima cosa tanti cari AUGURONI di Serene e Gioiose Festività, a Te e ai tuoi cari! :cin: ....

Tanti auguri anche a te caro Fabio e a tutta la tua famiglia.
In particolare alle tue due micologhe. :wub:


e poi...torniamo alle 'nostre' Russuline!...Spero di non importunarti troppo ma sarebbe possibile vedere qualche altra immagine che mostri per bene l'aspetto dei peli cuticolari?....non chiedermi/chiedetemi perchè....Ve lo spiego/svelo dopo! :D :D

:cin:[/quote]
Vediamo se posso accontentarti. :D
Allegati
peli_05.jpg
peli_05.jpg (55.69 KiB) Visto 2277 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:50

Vediamo se posso accontentarti.
Allegati
peli_06.jpg
peli_06.jpg (52.45 KiB) Visto 2277 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:51

Vediamo se posso accontentarti. :D
Allegati
peli_10.jpg
peli_10.jpg (67.03 KiB) Visto 2277 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:52

Vediamo se posso accontentarti. :D
Allegati
pileipellis_05.jpg
pileipellis_05.jpg (87.13 KiB) Visto 2277 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:53

Vediamo se posso accontentarti. :D
Allegati
pileipellis_03.jpg
pileipellis_03.jpg (71.5 KiB) Visto 2277 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:54

Vediamo se posso accontentarti. :D
Allegati
ifa_ondulata_01.jpg
ifa_ondulata_01.jpg (71.41 KiB) Visto 2273 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:54

Vediamo se posso accontentarti. :D
Allegati
pileipellis_06.jpg
pileipellis_06.jpg (66.64 KiB) Visto 2277 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 23 dic 2010, 11:55

Di più non ho.


Ciao


Giampietro


Attenzione all'ifa che oltre ad essere diverticolata è anche incrostata. (in RC) :D
Allegati
ife-diverticolate_03.jpg
ife-diverticolate_03.jpg (48.08 KiB) Visto 2273 volte

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da fabiophorus » gio 10 feb 2011, 10:39

:D ...ripesco queste Russuline, come promesso!

durante le feste natalizie ho portato all'attenzione di Bart Buyck, questo interessante Topic, la sua impressione (via mail) è questa:
Bonsoir,

La russule est surement dans les Griseinae (Cyanoxanthinae exclu par la sporee creme). Hyphes primordiales sont ABSENTES (les incrustations sur la photo ne sont pas acidoresistantes et tres communes dans les Heterophyllae). J'aimerais mieux voir les extremites (peli) du chapeau pour connaitre l'espece.

bart
...è evidente che sbagliamo qualcosa nella interpretazione delle incrostazioni ifali,
Cosa ne pensate?

:cin:

gambr
Senior
Messaggi: 2915
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da gambr » gio 10 feb 2011, 12:11

fabiophorus ha scritto: ...è evidente che sbagliamo qualcosa nella interpretazione delle incrostazioni ifali,
Cosa ne pensate?
Innanzi tutto ringrazio Buyck per la disponibilita` e le informazioni date.
Poi riporto un mio post precedente:
gambr ha scritto: Fabio, visto che in questo caso la presenza di ife primordiali incrostate sembra strano in combinazione agli altri caratteri, volevo solo dire che secondo me la prima cosa da capire è se quelle ife sono veramente ife primordiali incrostate.
<cut>

Poi, visto che tra le ipotesi fatte ci sono anche specie appartenenti alle Griseinae
<cut>
Ciao
Gianni

Il Micologo
Novizio
Messaggi: 598
Iscritto il: mer 16 gen 2008, 18:59
Cognome: Inzaina
Nome: Salvatore
Provenienza: Italia
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da Il Micologo » gio 10 feb 2011, 16:59

Il Micologo ha scritto:...aggiungo inoltre che di contro con l'utilizzo della fucsina + HCl è difficile secondo me ottenere dei falsi positivi (..ife falsamente incrostate), previa ovviamente una corretta applicazione della tecnica - ..adeguata concentrazione di fucsina e HCl -,osservazione dei relativi tempi di esposizione...ecc...ecc..
ciao
Salvatore
....aggiungo che più che da foto è importante anche l'osservazione diretta delle incrostazioni al microscopio. Per ulteriore contro ho avuto anche l'impressione che il procedimento fucsina-Hcl sia perlomeno più opinabile, nell'interpretazione dei risultati ottenuti, quando lo studio viene effettuato sul secco anche se ben conservato, specie se non si è provveduto ad una adeguata,... e prolungata, reidratazione. Serve perciò secondo me un ulteriore riscontro sul fresco al prossimo ritrovamento.
Comunque se le incrostazioni non sono incrostazioni, personalmente qualche dubbio mi rimane, la soluzione è a portata di mano (Griseinae) :bye:
Salvatore

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » gio 10 feb 2011, 20:03

fabiophorus ha scritto::D ...ripesco queste Russuline, come promesso!

durante le feste natalizie ho portato all'attenzione di Bart Buyck, questo interessante Topic, la sua impressione (via mail) è questa:
Bonsoir,

La russule est surement dans les Griseinae (Cyanoxanthinae exclu par la sporee creme). Hyphes primordiales sont ABSENTES (les incrustations sur la photo ne sont pas acidoresistantes et tres communes dans les Heterophyllae). J'aimerais mieux voir les extremites (peli) du chapeau pour connaitre l'espece.

bart
...è evidente che sbagliamo qualcosa nella interpretazione delle incrostazioni ifali,
Cosa ne pensate?

:cin:
Penso che la prossima volta eseguirò l'esame delle Ife primordiali incrostate da foto, visto che riesce così bene. :D

:bye:


Giampietro

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da fabiophorus » ven 11 feb 2011, 0:42

Ciao Giampietro! :)

...Buyck, almeno così mi pare di capire dalla sua risposta, non nega che sulla superficie ifale (di alcune ife) vi siano delle 'impurità', ciò che nega è che esse siano incrostazioni acidoresitenti; ciò che noto io è che effettivamente queste 'impurità' appaiono molto...come dire...'arrotondate'...a causa del contatto con l'acido?...non saprei dirlo...ma mi sembra che l'opinione di Buyck sia da leggere in questa direzione: impurità che si dissolvono nell'acido, magari dopo una immersione più prolungata (molto prolungata?), fino anche a scomparire del tutto dalla superficie ifale; mentre le incrostazioni ifali, vere e proprie, acidoresitenti, dovrebbero essere tali (resistenti alla corrosione dell'acido) anche dopo immersione molto prolungata nell'acido; sono solo mie ipotesi derivanti dall'intervento di Buyck, ovviamente, io non ho la benchè minima esperienza, competenza, nè voce in capitolo a riguardo.

Tu che idea ti sei fatto?
:cin:

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da stegiampi » ven 11 feb 2011, 17:14

fabiophorus ha scritto:Ciao Giampietro! :)

...Buyck, almeno così mi pare di capire dalla sua risposta, non nega che sulla superficie ifale (di alcune ife) vi siano delle 'impurità', ciò che nega è che esse siano incrostazioni acidoresitenti; ciò che noto io è che effettivamente queste 'impurità' appaiono molto...come dire...'arrotondate'...a causa del contatto con l'acido?...non saprei dirlo...ma mi sembra che l'opinione di Buyck sia da leggere in questa direzione: impurità che si dissolvono nell'acido, magari dopo una immersione più prolungata (molto prolungata?), fino anche a scomparire del tutto dalla superficie ifale; mentre le incrostazioni ifali, vere e proprie, acidoresitenti, dovrebbero essere tali (resistenti alla corrosione dell'acido) anche dopo immersione molto prolungata nell'acido; sono solo mie ipotesi derivanti dall'intervento di Buyck, ovviamente, io non ho la benchè minima esperienza, competenza, nè voce in capitolo a riguardo.

Tu che idea ti sei fatto?
:cin:
Che Buyck non capisce l'italiano, oppure non si è dato la briga di leggere per bene il topic. :D
Se lo avesse letto, avrebbe colto che l'esame fatto con la fucsina basica prevede obbligatoriamente il lavaggio in HCL
diluito. E quindi, affermare che le incrostazioni che ho rilevato NON sono acidoresistenti significa ignorare
quello che ho scritto.
E bada bene che una incrostazione acido resistente, se lasciata oltre i trenta secondi in HCL (ma anche molto meno nei secchi, anzi, in questi ultimi a volte proprio non si trovano pur esseno presenti nel fresco), svanisce completamente. Figurati poi in quelle che non lo sono, e ti assicuro che per il lavaggio non ho usato il rosolio. :lol:

A mio avviso la questione è andata in questi termini:
la russula macroscopicamente appare una Griseina tanto che lo avevamo ipotizzato un po' tutti.
Poi, dall'esame microscopico ho rilevato delle incrostazioni acidoresistenti (HCL diluito) e quindi secondo la teoria
ufficiale Non può trattarsi di una Griseina.
Da questo, in modo superficiale Buyck ha affermato che non sono acido resistenti.
Avrei capito e preso seriamente in considerazione la sua osservazione se avesse affermato che morfologicamente, quelle ife non potevano rientrare nella famiglia delle Ife primordiali (incrostate o no), ma affermare che non sono acidoresistenti questo mi lascia perplesso e quindi è una affermazione che non considero. (con tutto il rispetto che il Maestro).

Sarnari però diceva (ricordo un incotro di Fiuggi in cui parlava proprio di Ife primordiali) che lo studio delle varie specie
di Russule in cui sono state rilevate è lontano dall'essere completo (cosa evidenziata anche dal compianto e grande micologo Dagron)
A completamento del mio pensiero dico che le Ife primordiali incrostate costituiscono UN elemento di determinazione di una specie che deve essere completata e confermata da un insieme di caratteristiche principali o secondarie rilevate.

Ancora una considerazione:
se le mie ife sono risultate incrostate dopo il passaggio in HCL e lui afferma che non lo sono,
come fa a dire che con il metodo del blu di cresile (che secondo Gianni non prevede l'uso di HCL, ma solo acqua),le
"sue" ife sono acidoresistenti? :D


Ciao

Giampietro

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3586
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: aste
Nome: fabio
Provenienza: Italy
Località: Ceppone Formicaio

Re: Russula sp. (23 Novembre 2010)

Messaggio da fabiophorus » ven 11 feb 2011, 17:49

E bada bene che una incrostazione acido resistente, se lasciata oltre i trenta secondi in HCL (ma anche molto meno nei secchi, anzi, in questi ultimi a volte proprio non si trovano pur esseno presenti nel fresco), svanisce completamente. Figurati poi in quelle che non lo sono, e ti assicuro che per il lavaggio non ho usato il rosolio.
...ah, quindi anche una incrostazione acidoresistente, in realtà resiste abbastanza poco a contatto con l'acido? Grazie per la spiegazione e perdona la mia ignoranza: io pensavo fossero 'persistenti' anche al contatto prolungato con l'acido :oops:

...per la nostra questione "Griseinae vs Lepedinae"...ecc....noto che siamo un po tutti dubbiosi sul parere espresso da Buyck...che tra l'altro aggiunge che tali "impurità", a suo dire, NON acidoresistenti, sono molto comuni da osservare nelle Griseinae, quindi escluderei una lettura del Topic, frettolosa;...confesso che sono sempre più confuso sulla interpretazione/riconoscimento di queste ife primordiali incrostate.... :oops:


:)

Rispondi

Torna a “Russulales non determinati”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti