Inocybe sp.

Agaricaceae, Amanitaceae, Bolbitiaceae, Coprinaceae, Cortinariaceae, Crepidotaceae, Entolomataceae, Hygrophoraceae,Marasmiaceae, Pleurotaceae, Pluteraceae, Strophariaceae, Tricholomataceae
Rispondi
giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Inocybe sp.

Messaggio da giuli » gio 1 mar 2012, 23:52

Eccomi nuovamente con un ritrovamneto fatto a dicembre in un campeggio in riva al mare in Slovenia. Questi ritrovamenti sono stati fatti in un prato con diverse piante arboree nelle vicinanze quali lecci, pinus pinea e oleandri.
Vi allego la scheda tecnica delle raccolte. Io ho cercato tra la sottosezione delle Tardinae ma non ho ricavato molto. Sono ancora troppo "nuovo" per poter arrivare ad una corretta determinazione, non me ne volete!! ;) ;)
Inocybe sp.
Ritrovamento fatto nel camping Lanterna a Vertelio. Habitat: prato vicino alberi di Pinus pinea e lecci.

Cappello di dim fino a 40mm. Depresso o piano – ondulato. Color ocraceo- giallastro e zone biancastre al centro e ai margini. Superfice liscia -setosa.

Stipe cilindrico 8 x 42 mm leggermente ingrossato alla base, bianco leggermente bruno chiaro nella parte alta, liscio.
Carne con odore spermatico intenso, bianca alla sezione, immutabile.

Basidi clavati tetrasporici 40x11µ
Spore subamigdaliformi con ilo arrotondato e ben visibile. 9.7-11x 5.9-6.9µ

Cheilocistidi clavati senza collo o subfusiformi con muricazione presente, leggermente positivi in ammoniaca con le pareti di spessore da 1.5 fino a 3.1 µ. In un reperto le pareti erano di spessore non superiore a 1.5µ
Dimensioni variabili da 46-70 x 15-23.
Paracistidi numerosi clavato-piriformi

Pleurocistidi clavato-fusisiformi 65-80 x 15.5x 20 pareti fino a 3 µ

Caulocistidi osservati solamente nel terzo superiore, fusiformi muricati o privi di cristalli con pareti sottili da 1-1.5 µ e poco rifrangenti, 65-80 x 11-20µ
Cauloparacistidi clavati o piriformi.
Allegati
Inocybe 3 lanterna_004.jpg
Inocybe 3 lanterna_004.jpg (158.68 KiB) Visto 3378 volte
cheilo ammoniaca002.jpg
cheilo ammoniaca002.jpg (198.72 KiB) Visto 3378 volte

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » gio 1 mar 2012, 23:53

cheilocistidi.

ciao e grazie
Allegati
cheilo in RC002.jpg
cheilo in RC002.jpg (203.38 KiB) Visto 3374 volte
cheilo d.jpg
cheilo d.jpg (133.32 KiB) Visto 3374 volte

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » gio 1 mar 2012, 23:55

ancora cheilocistidi
ciao
Allegati
cheilo003.jpg
cheilo003.jpg (198.34 KiB) Visto 3374 volte
cheilo004.jpg
cheilo004.jpg (208.77 KiB) Visto 3374 volte

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » gio 1 mar 2012, 23:56

i pleurocistidi
Allegati
pleuro001.jpg
pleuro001.jpg (176.26 KiB) Visto 3374 volte
cheilo004.jpg
cheilo004.jpg (208.77 KiB) Visto 3374 volte

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » gio 1 mar 2012, 23:58

Scusate nel post precedente ho postato due volte la stesa foto..
Allegati
pleuro003.jpg
pleuro003.jpg (177.09 KiB) Visto 3374 volte
pleuro 002.jpg
pleuro 002.jpg (175.77 KiB) Visto 3374 volte

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » ven 2 mar 2012, 0:00

concludo con i caulocistidi...Grazie!!! :bye: :bye:
Allegati
Caulo a 60.jpg
Caulo a 60.jpg (203.21 KiB) Visto 3374 volte

Pino
Novizio Esperto
Messaggi: 1260
Iscritto il: gio 8 feb 2007, 16:17
Cognome: Costiniti
Nome: Giuseppe
Provenienza: Padova
Località: Padova
Contatta:

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Pino » ven 2 mar 2012, 13:59

macroscopicamente ha molto di Inocybe posterula.
Sei sicuro della misura sporale?

Pat
Novizio
Messaggi: 693
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00
Cognome: lainé
Nome: Patrice
Provenienza: France

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Pat » ven 2 mar 2012, 14:23

L'idée de Giuli, un Tardinae, est aussi une possibilité, sur la photo il n'est pas facile de percevoir des tons rosés sur le stipe, mais il doit y en avoir si Giuli y a pensé..on pourrait penser à I. friesii fo. nemorosa, ou à la forma epixantha, ou à I. tarda var. sabulosa, suivant l'école auquel on appartient, voire au mystérieux Inocybe involuta Kuyper ?..Il y a beaucoup (Trop?) de taxons dans cette sous-section.

amicalement

Patrice
Ultima modifica di Pat il ven 2 mar 2012, 15:16, modificato 1 volta in totale.

gambr
Senior
Messaggi: 2926
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Inocybe sp.

Messaggio da gambr » ven 2 mar 2012, 14:27

Scusate l'azzardo e l'eventuale cavolata di uno che aveva iniziato a studiare un paio di Inocybe qualche anno fa ... I.splendens/terrifera?

Ciao
Gianni

Giando
Novizio
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 5 feb 2008, 15:22
Cognome: Donà
Nome: Gianluca
Provenienza: Italia
Località: Padova

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Giando » ven 2 mar 2012, 20:27

Ciao Gianni,
vista la foto ho pensato anch'io a una splendentinae, ma i caulo solo nel terzo superiore le escludono; belle foto micro Giuli!
Ciao,
Gian :bye:

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » ven 2 mar 2012, 21:38

Grazie a tutti quanti, sono sicuro delle misure sporali(rilevate da sporata) e non ho visto toni rosa nel gambo o nella carne alla sezione.
:bye: :bye: :bye:

Pat
Novizio
Messaggi: 693
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00
Cognome: lainé
Nome: Patrice
Provenienza: France

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Pat » ven 2 mar 2012, 22:13

giuli ha scritto:Grazie a tutti quanti, sono sicuro delle misure sporali(rilevate da sporata) e non ho visto toni rosa nel gambo o nella carne alla sezione.
:bye: :bye: :bye:
C'est étrange, pourquoi penser à la sous-section Tardinae, s'il n'y a pas du tout de tons rosés sur le stipe ? effectivement, sur la photo, on n'en voit pas, auquel cas cette récolte me laisse un peu sceptique...voyons s'il y a d'autres avis ...

Amicalement

Patrice

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » sab 3 mar 2012, 8:51

Ciao Patrice, ma se non è una Tardinae...che cosa potrebbe essere secondo te?
saluti
giuli

Pat
Novizio
Messaggi: 693
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00
Cognome: lainé
Nome: Patrice
Provenienza: France

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Pat » sab 3 mar 2012, 13:14

En realité, les stipes pâles des Inocybes sont souvent surexposés dans les photographies. en regardant bien, ici c'est le cas, et j'ai quand même l'impression que des tons rosés se dissimulent sous la pruine. Ce pourrait donc quand même être un Tardinae. Ceci étant, il y a d'autres caractères micro qui définissent cette sous-section, par rapport à ses voisines, par exemple :
- Les Gausapatinae ont des cystides à parois très jaunissantes, et d'abondantes paracystides
- les Virgatulinae possèdent de rares paracystides, et des parois de cystides NH3 -
- Les Tardinae possèdent des paracystides, et les parois des cystides peuvent être ammoniaco-positives ou négatives.

Ici, Il y a manifestement des paracystides en abondance, reste la question de la réaction à l'ammoniaque, qui doit être clarifiée. La première photo montre des parois hyalines dans l'ammoniaque, mais les suivantes présentes des couleurs étranges, dans quel réactif ont-elles été observées ?

S'ils n'appartiennent pas aux trois sous-sections mentionnées ici, alors il faudra chercher ailleurs, sans doute dans les Geophyllinae...

amicalement

patrice

PD : une petite question : les inocyebsde ta photo d'avatar, ce sont des griseolilacina ?

Giando
Novizio
Messaggi: 538
Iscritto il: mar 5 feb 2008, 15:22
Cognome: Donà
Nome: Gianluca
Provenienza: Italia
Località: Padova

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Giando » dom 4 mar 2012, 16:27

Ciao Giuli,
potresti fare una micro in ammoniaca e una in acqua (e metterle a confronto) per valutare se si può parlare o meno di ammonio-positività.
Ciao,
Gian :bye:

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » dom 4 mar 2012, 21:28

Grazie a tutti quanti, vedrò in settimana di rifare le micro in acqua e ammoniaca, ma se sono valide quelle fatte è come ho già detto che sono leggermente positive. Quello che vedete in foto è il colore che ho visto all'oculare del micr. Nelle foto cerco di non sfalsare i colori, se possibile, e di far vedere qello che vedo all'oculare.
Per Pat, l'inocybe che vedi nel mio Avatar io l'ho determianta cone Inocybe obsura. Se vuoi posto la sceda con le foto così la rivediamo assieme.
Un saluto a tutti :bye: :bye:

Pat
Novizio
Messaggi: 693
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00
Cognome: lainé
Nome: Patrice
Provenienza: France

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Pat » dom 4 mar 2012, 21:54

A mon avis, ce sont des I.griseolilacina, mais avec une photo aussi petite, évidemment, je peux me tromper ;)
En ce qui concerne la récolte de ce fil, pourrais-tu déjà nous dire dans quel réactif ont été montées les préparations ? (sauf la première photo, où il est déjà écrit "'ammoniaque"). J'envisage en ce moment quelque chose autour de I.inconcinna, que je ne connais absolument pas...

amicalement

patrice

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » dom 4 mar 2012, 22:25

Ciao Pat, non ci sono problemi sulla Inocybe del mio avatar, la metto a determinare..siamo quì per quello..comunque ho optato per obsura per la presenza di caulocistidi,lo spessore dei pleurocistidi( fino a quasi 3mic.). Le spore sono quasi simili.
Ci sono alcune cose un pò strane che ne parleremo, in quanto ho trovato per tre anni nello steso posto sotto lo stesso albero le stesse Inocybe, ma anche altre..avremo tempo di parlarne se vuoi..
Le foto di questo post, sono state eseguite in ammoniaca al 3% o in RC. Sono tutte fatte con l'utilizzo di una telecamera digitale e i colori sono resi simili a quello che vedo con correzione manuale delle tonalità in diretta dal monitor del PC.
that's all.
Mandi

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » dom 4 mar 2012, 22:34

Pat, la I.inconcinna dovrebbe avere odore di farina molto intenso....

mykol
Senior
Messaggi: 9103
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Inocybe sp.

Messaggio da mykol » lun 5 mar 2012, 3:13

non capisco una cosa, come mai nella prima foto in cui indichi "cheilo in ammoniaca" essi appaiono bianchi e nelle successive nettamente gialli ?

Per quanto riguarda i colori penso che nessuno di noi li veda allo stesso modo sul suo monitor.

Invece di correggerli non sarebbe meglio, usando un adatto filtro colorato, fare in modo che lo sfondo del campo visivo del preparato micro sia bianco e che poi ognuno sul proprio monitor le veda come vuole ?

In tal modo si potrebbe tener conto delle inevitabili differenze di taratura cromatica degli stessi.

Pat
Novizio
Messaggi: 693
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00
Cognome: lainé
Nome: Patrice
Provenienza: France

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Pat » lun 5 mar 2012, 10:40

Je posais la question des réactifs parce que la première photo est dénommée cheilo "ammoniaca 002", et la suivante "cheilo in RC 002", ce qui suggère un réactif différent. Quand on les compare, on remarque que ces photos ont des contenus apparemment différents. La première montre des cystides à parois pafaitement hyalines, sans aucune paracystide, la seconde montre des cheilos à parois NH3+ et d'abondantes paracystides.

Amicalement

patrice

EDIT : je n'avais pas vu le message de myKol, qui se pose la même question que moi...la première photo conduit à I. posterula, les suivantes font penser à un Tardinae..

Pat
Novizio
Messaggi: 693
Iscritto il: mar 10 feb 2009, 14:00
Cognome: lainé
Nome: Patrice
Provenienza: France

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Pat » lun 5 mar 2012, 11:08

giuli ha scritto:Ciao Pat, non ci sono problemi sulla Inocybe del mio avatar, la metto a determinare..siamo quì per quello..comunque ho optato per obsura per la presenza di caulocistidi,lo spessore dei pleurocistidi( fino a quasi 3mic.). Le spore sono quasi simili.
Ci sono alcune cose un pò strane che ne parleremo, in quanto ho trovato per tre anni nello steso posto sotto lo stesso albero le stesse Inocybe, ma anche altre..avremo tempo di parlarne se vuoi..

Mandi
Oui oui, je suis un peu présomptueux de proposer une détermination sur une petite photo ;o))

patrice

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » lun 5 mar 2012, 22:58

Ok, capito il vs dubbio. Vedrò di fare una nuova micro solo con NH3 dei cistidi. Le micro proposte in Rosso Congo sono a 1000 ingrandimenti, le altre a 600 che forse non rendono bene uguale. FAccio un'altra provo e vediamo cosa ne salta fuori.
:bye: :bye:

giuli
Messaggi: 86
Iscritto il: ven 5 mar 2010, 18:17
Cognome: ferisin
Nome: giuliano
Provenienza: cervignano

Re: Inocybe sp.

Messaggio da giuli » mar 6 mar 2012, 21:33

Scusate ma il secco è inutilizzzabile :cong: , non so cosa sia successo ma è tutta una muffa!! mai successo.
Ho molte altre foto fatte dei cheilocistidi ( se pensate utili le metto) e anche un video panoramico (ma non so come postarvelo!!) mi dispiace che sarà un'altra Inocybe misteriosa ...destino...
:bye: :bye:

Mario
Esperto
Messaggi: 2196
Iscritto il: gio 1 mar 2007, 18:36
Cognome: Giliberto
Nome: Mario
Provenienza: Padova

Re: Inocybe sp.

Messaggio da Mario » ven 8 giu 2012, 10:04

Ciao Giuliano, ho assistito senza intervenire alla discussione su questa raccolta, aspettando nuove foto che mettessero in chiaro il problema della ammoniopositività delle pareti cistidiali; :cry: peccato che le muffe abbiano invaso i secchi, ed a questo proposito ti chiedo se usi un normale essiccatore o un altro sistema.
Con amicizia

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti