Lycogala cf. exiguum

Rispondi
Ruspista
Novizio
Messaggi: 722
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 15:29
Cognome: Signorini
Nome: Danilo
Provenienza: Verona
Località: verona

Lycogala cf. exiguum

Messaggio da Ruspista » mar 24 lug 2012, 20:13

ciao a tutti
a Pinzolo Trento, su tronco marcescente di abete rosso ho notato queste piccole
palline di un bel rosso, avevo pensato di aver trovato il L. epidendrum, ma
dopo aver fatto maturare i carpofori ho notato che le spore in massa sono rosa
e allora sono arrivato alla conclusione ch potrebbe trattarsi di
Lycogala exiguum i carpoforo misuravano circa 2 mm. di diametro
che ne pensate
Allegati
1.jpg
1.jpg (126.29 KiB) Visto 1829 volte
2.jpg
2.jpg (122.11 KiB) Visto 1829 volte

Ruspista
Novizio
Messaggi: 722
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 15:29
Cognome: Signorini
Nome: Danilo
Provenienza: Verona
Località: verona

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da Ruspista » mar 24 lug 2012, 20:15

altre foto molto ingrandite si notano la formazione delle placche che si vedranno meglio a maturazione
Allegati
4.jpg
4.jpg (109.59 KiB) Visto 1827 volte
5.jpg
5.jpg (94.02 KiB) Visto 1827 volte

Ruspista
Novizio
Messaggi: 722
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 15:29
Cognome: Signorini
Nome: Danilo
Provenienza: Verona
Località: verona

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da Ruspista » mar 24 lug 2012, 20:17

le spore in massa sono rosa
Allegati
6.jpg
6.jpg (114.9 KiB) Visto 1827 volte
7.jpg
7.jpg (128.75 KiB) Visto 1827 volte

Ruspista
Novizio
Messaggi: 722
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 15:29
Cognome: Signorini
Nome: Danilo
Provenienza: Verona
Località: verona

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da Ruspista » mar 24 lug 2012, 20:18

le spore sono finemente reticolate e misurano 5,5 - 6,5
e nella seconda foto si nota le placche che si trovano sul peridio
Allegati
a.jpg
a.jpg (99.34 KiB) Visto 1827 volte
b.jpg
b.jpg (115.45 KiB) Visto 1827 volte
Ultima modifica di Ruspista il mar 24 lug 2012, 20:22, modificato 2 volte in totale.

Ruspista
Novizio
Messaggi: 722
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 15:29
Cognome: Signorini
Nome: Danilo
Provenienza: Verona
Località: verona

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da Ruspista » mar 24 lug 2012, 20:20

il capillizio è quasi liscio
Allegati
d.jpg
d.jpg (152.84 KiB) Visto 1826 volte
c.jpg
c.jpg (121.58 KiB) Visto 1826 volte

samurai
Esperto
Messaggi: 2370
Iscritto il: mar 20 mar 2007, 15:54
Cognome: Sartori
Nome: Daniele
Provenienza: Verona
Località: Verona

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da samurai » mer 25 lug 2012, 10:29

Ciao Danilo se si tratta proprio di lei ottimo ritrovamento fungo da noi mai osservato....Complimenti


Daniele

patty
Esperto
Messaggi: 2266
Iscritto il: dom 18 ott 2009, 23:20
Cognome: Ferrari
Nome: Patrizia
Provenienza: Modena
Località: Modena

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da patty » mer 25 lug 2012, 20:49

bella ,Danilo.
L’aspetto macroscopico sia negli esemplari immaturi che maturi, qui con le scaglie scure , marcate e formanti un reticolo incompleto sul peridio, il colore fortemente rosato delle spore e lo pseudocapillizio con pareti , da quel che si vede, rugose ma prive delle tipiche più profonde strozzature della L. epidendrum, potrebbero a quelle della L. exiguum.
Sarebbe necessario però poter vedere l’immagine , in un vetrino al microscopio, dell’aspetto delle scaglie, suddivise in tante scagliette più piccole, “reticolate” come puoi osservare anche sul libro della Meyer.
:bye:

Ruspista
Novizio
Messaggi: 722
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 15:29
Cognome: Signorini
Nome: Danilo
Provenienza: Verona
Località: verona

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da Ruspista » mer 25 lug 2012, 21:49

ciao Dan. e Patty
le ho cercate quelle reticolazioni, ma erano tutte lisce
:bye:

franco
Messaggi: 61
Iscritto il: mar 11 set 2007, 11:00
Cognome: Bersan
Nome: Franco
Provenienza: Trieste
Località: da Pantelleria a Brunico sfd

Re: Lycogala cf. exiguum

Messaggio da franco » lun 17 set 2012, 19:54

perchè era una vera Lycogala epidendrum

Lycogala exiguum l'ho trovata tanti anni fa' a Padriciano, nella faggeta presso i campi di golf

Aveva un reticolo incompleto e le famose scaglie, ma soprattutto il reticolo era veramente un reticolo

La reticolazione in Lycogala exiguum e Lycogala conicum è data dallla permeabilità del capillizio incollato al peridio

Gli essudati escono senza passare per il poro apicale e si condensano, più o meno abbondantemente all'esterno

Questo le monografie, purtroppo non te lo dicono,

Si tratta di fisiologia e non di tassonomia, sicchè rimane un argomento dimenticato.

Ci sarebbe anche la forma del plasmodio allo stadio assimilativo

che è molto diverso tra una specie e l'altra in questo complicato genere

Se provi a coltivarti in camera umida Lycogala, te ne accorgerai subito.

ciao a tutti


franco

Rispondi

Torna a “Myxomycetes non determinati”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti