Xerocomus sp.

Notizie di ritrovamenti di funghi nei nostri areali di ricerca e specie interessanti
Rispondi
maria grazia
Principiante
Messaggi: 129
Iscritto il: dom 13 nov 2011, 9:42
Cognome: lobba
Nome: maria grazia
Provenienza: ciampino
Contatta:

Xerocomus sp.

Messaggio da maria grazia » ven 23 ott 2015, 0:57

Xerocomus subtomentosus (L.) Quél.
Boletaceae
Bosco sopra il Lago di Nemi, Genzano (RM), 430 m, ott 2015
foto di Maria Grazia Lobba
Allegati
xerocomus subtomentosus (640x427).jpg
xerocomus subtomentosus (640x427).jpg (169.37 KiB) Visto 2656 volte
xerocomus_subtomentosus (640x536).jpg
xerocomus_subtomentosus (640x536).jpg (172.27 KiB) Visto 2656 volte

evelina
Senior
Messaggi: 4807
Iscritto il: dom 23 ago 2009, 10:18
Cognome: zanella
Nome: evelina
Provenienza: vicenza

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da evelina » ven 23 ott 2015, 1:13

Temo non sia lui ?
Aspetta gli esperti.

Evelina

mauroboleto
Novizio
Messaggi: 512
Iscritto il: mar 25 mag 2010, 11:27
Cognome: manavella
Nome: mauro
Provenienza: bagnolo piemonte
Località: Bagnolo Piemonte (CN)

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da mauroboleto » ven 23 ott 2015, 10:54

evelina ha scritto:Temo non sia lui ?
Aspetta gli esperti.

Evelina
d'accordo con Evelina su tutta la linea.....
io fatico a dare nomi a questi Xerocomus... forse verso pruinatus? boh!!! :bye:

gambr
Senior
Messaggi: 2926
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da gambr » ven 23 ott 2015, 12:16

Hai conservato il fungo?
Hai una foto della sezione per vedere la carne interna?
Che piante c'erano nei paraggi?

Ciao
Gianni

maria grazia
Principiante
Messaggi: 129
Iscritto il: dom 13 nov 2011, 9:42
Cognome: lobba
Nome: maria grazia
Provenienza: ciampino
Contatta:

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da maria grazia » ven 23 ott 2015, 15:12

no, non ho più l'esemplare, l'ho mangiato, la carne virava al blu, le piante erano quercus pubescens,acer sp.,corylus avellana, il terreno vulcanico molto ombroso, al bordo di un sentiero infossato

Stagioni Gigi
Principiante
Messaggi: 103
Iscritto il: gio 24 set 2009, 9:59
Cognome: Stagioni
Nome: Gigi
Provenienza: S.S.N.R.

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da Stagioni Gigi » ven 23 ott 2015, 17:41

probabilmente ha ragione mauroboleto ma determinare uno xero da una foto ,senza particolari dei tubuli e pori in sezione e senza una o meglio più sezioni della carne del gambo , è improbo e molto.

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3622
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: Aste
Nome: Fabio
Provenienza: Ferrania (SV)
Località: Ceppone Formicaio

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da fabiophorus » ven 23 ott 2015, 18:47

maria grazia ha scritto:no, non ho più l'esemplare, l'ho mangiato, la carne virava al blu, le piante erano quercus pubescens,acer sp.,corylus avellana, il terreno vulcanico molto ombroso, al bordo di un sentiero infossato
:D

era buono?

La carne virava al blu in sezione? in modo poco intenso, molto intenso? lo ricordi?

gambr
Senior
Messaggi: 2926
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da gambr » ven 23 ott 2015, 20:54

maria grazia ha scritto:l'ho mangiato
Peccato, all'inizio avevo pensato a una rara specie tossica di Xerocomus, ma se non hai avuto alcun sintomo allora non era lui ... :D

Ciao
Gianni

maria grazia
Principiante
Messaggi: 129
Iscritto il: dom 13 nov 2011, 9:42
Cognome: lobba
Nome: maria grazia
Provenienza: ciampino
Contatta:

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da maria grazia » ven 23 ott 2015, 21:53

virava parecchio sul blu.In effetti ho avuto mal di pancia, ma mio marito che l'ha mangiato pure lui non ha avuto sintomi. Non so dire se fosse particolarmente buono in quanto era solo un esemplare tra altre specie cucinate assieme. Mi scuso per l'identificazione ma dai manuali che ho a casa pensavo fosse proprio il subtomentosus

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3622
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: Aste
Nome: Fabio
Provenienza: Ferrania (SV)
Località: Ceppone Formicaio

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da fabiophorus » ven 23 ott 2015, 22:40

Gli Xerocomi sanno essere difficilissimi da distinguere uno dall'altro, fortunatamente per noi i Boleti europei ad oggi conosciuti sono di "buon carattere" :innocent: non così "cattivi" come sanno essere alcune specie lamellate, a meno che non intervengano delle intolleranze individuali :) Ce ne sono di tossici, ma generalmente è tossicità non molto accentuata e/o termolabile

il riferimento scherzoso alla specie rara che ha fatto sopra Gianni, si riferisce ad una specie di recente descrizione che stiamo studiando e approfondendo insieme, per la verità sta facendo tutto lui, tutto l'immane lavoro della microscopia, si sta interessando al "molecolare"...ecc.... :)

Effettivamente guardandolo bene qualcosa c'è che lo ricorda, ma il tuo esemplare vira in modo evidente, questa è una caratteristica che non collima con le nostre raccolte

gambr
Senior
Messaggi: 2926
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da gambr » sab 24 ott 2015, 15:00

maria grazia ha scritto:virava parecchio sul blu.In effetti ho avuto mal di pancia, ma mio marito che l'ha mangiato pure lui non ha avuto sintomi. Non so dire se fosse particolarmente buono in quanto era solo un esemplare tra altre specie cucinate assieme. Mi scuso per l'identificazione ma dai manuali che ho a casa pensavo fosse proprio il subtomentosus
Maria Grazia, la mia era solo una battuta perché i funghi che non si conoscono non si dovrebbero mangiare. Non conosco Xerocomus tossici. Però a me non sembra subtomentosus.

Ciao
Gianni

micotom
Senior
Messaggi: 3791
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da micotom » sab 24 ott 2015, 20:07

io non penso sia uno Xerocomus pruinatus dove il viraggio è quasi assente, carne gialla pressochè immutabile, il cappello è bruno scuro non rossiccio con sorta di pruina.

con quei alberi citati e se virava al blu uniformemente mi da X. ripariellus o giu di li.
anche il cisalpinus vira al blu specie al gambo ma non ricordo un pileo del genere.


questi è un Xerocomus pruinatus di oggi sotto abete. :bye:
Allegati
casentino 067.JPG
casentino 067.JPG (158.95 KiB) Visto 2522 volte
casentino 069.JPG
casentino 069.JPG (135.05 KiB) Visto 2522 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3791
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da micotom » sab 24 ott 2015, 20:08

sezione.
:bye:
Allegati
casentino 071.JPG
casentino 071.JPG (141.9 KiB) Visto 2522 volte

evelina
Senior
Messaggi: 4807
Iscritto il: dom 23 ago 2009, 10:18
Cognome: zanella
Nome: evelina
Provenienza: vicenza

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da evelina » dom 25 ott 2015, 9:54

Scusate se mi inserisco, ma come si fà: a consumare dei funghi che non si conoscono con sicurezza ???


Evelina

Artù
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4849
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Cognome: Baglivo
Nome: Arturo
Provenienza: Lecce
Località: Lecce

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da Artù » dom 25 ott 2015, 15:05

evelina ha scritto:Scusate se mi inserisco, ma come si fà: a consumare dei funghi che non si conoscono con sicurezza ???


Evelina
beh... Evelina sinora xerocomus tossici non se ne conoscono, perciò se hai determinato il genere (senza DNA :D ) difficile che uno si possa intossicare. Comunque si personalmente non mangerei più qualciosa di cui non conosco nome e cognome ma non posso dire di non averlo fatto in passato :sorry:

gambr
Senior
Messaggi: 2926
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da gambr » dom 25 ott 2015, 15:48

Anch'io credo che pruinatus sia altra cosa. Fabio suggeriva X.armeniacus che mi sembra più probabile di ripariellus.

Ciao
Gianni

micotom
Senior
Messaggi: 3791
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da micotom » mar 27 ott 2015, 1:04

il pruinatus era riferito alla citazione fatta da Mauroboleto.

cmq senza sezione è difficile dire che specie sia.
personalmente non convince neanche armeniacus, color albicocca il pileo e carne gialla. il bluastro è localizzato in alcune zone non ovunque, base di un bel giallo.

anche rubellus potrebbe starci come altri a pileo rossiccio, quindi rimane secondo me indeterminabile. :bye:

mauroboleto
Novizio
Messaggi: 512
Iscritto il: mar 25 mag 2010, 11:27
Cognome: manavella
Nome: mauro
Provenienza: bagnolo piemonte
Località: Bagnolo Piemonte (CN)

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da mauroboleto » mar 27 ott 2015, 11:16

micotom ha scritto: cmq senza sezione è difficile dire che specie sia.
personalmente non convince neanche armeniacus, color albicocca il pileo e carne gialla. il bluastro è localizzato in alcune zone non ovunque, base di un bel giallo.

anche rubellus potrebbe starci come altri a pileo rossiccio, quindi rimane secondo me indeterminabile. :bye:

d'accordo su tutta la linea! :bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9103
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da mykol » mar 27 ott 2015, 13:25

beh, rubellus ha i puntini rossi nella carne alla base del gambo. Basterebbe munirsi di una lente quando si fa l'osservazione o magari fare uno zoom della foto originale (se si è fatta la sezione ... ma forse è chiedere troppo) prima del ridimensionamento per postarla sul forum.

micotom
Senior
Messaggi: 3791
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da micotom » mar 27 ott 2015, 15:03

i puntini almeno nel mio caso sul rubellus si vedono anche senza lente in esemplari freschi, sezionando la base e tagliandola piu volte si intravedono sempre.

ma qui non si può certo disquisire sul fatto, io parlavo per il pileo non certo per la carne che non si vede e se uno poi non sa di questo carattere alla base del rubellus non ci fa neanche caso.

mykol
Senior
Messaggi: 9103
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da mykol » mer 28 ott 2015, 12:32

rimango sempre della mia idea, è inutile postare sul forum foto che non evidenzino i caratteri determinanti, peggio ancora se senza descrizioni. Un po come giocare alla roulette russa, non mi interessa !
(mi riferisco a quanto postato da maria grazia, non da te).

gambr
Senior
Messaggi: 2926
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da gambr » mer 28 ott 2015, 13:50

Giorgio pero` considera che non tutte le persone hanno le conoscenze per dare le informazioni che servono. Possono comunque imparare per il futuro.

Ciao
Gianni

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3622
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: Aste
Nome: Fabio
Provenienza: Ferrania (SV)
Località: Ceppone Formicaio

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da fabiophorus » mer 28 ott 2015, 14:47

...continuando a disquisire di Xerocomus, mi aiutate a capire come si distingue armeniacus da persicolor, se si possono distinguere? quali sono le caratteristiche macroscopiche che aiutano a separare le due specie? sono sempre sufficientemente apprezzabili? distinguibili?

Grazie per il vostro aiuto

:)

micotom
Senior
Messaggi: 3791
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da micotom » mer 28 ott 2015, 16:25

mykol ha scritto:rimango sempre della mia idea, è inutile postare sul forum foto che non evidenzino i caratteri determinanti, peggio ancora se senza descrizioni. Un po come giocare alla roulette russa, non mi interessa !
(mi riferisco a quanto postato da maria grazia, non da te).
io concordo con te in tutto. :cin:

micotom
Senior
Messaggi: 3791
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da micotom » mer 28 ott 2015, 16:31

la differenza macro piu evidente Fabio sta nella sezione e nel tempo.
entrambi hanno la carme giallastra con base arancio albicocca,
se nell'essiccamento il color arancio sparisce nella base trattasi di armeniacus,
mentre se nel secco tale arancio rimane allora è persicolor. ;)

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3622
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: Aste
Nome: Fabio
Provenienza: Ferrania (SV)
Località: Ceppone Formicaio

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da fabiophorus » mer 28 ott 2015, 16:36

Grazie Tom :)

gambr
Senior
Messaggi: 2926
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da gambr » mer 28 ott 2015, 16:38

fabiophorus ha scritto:quali sono le caratteristiche macroscopiche che aiutano a separare le due specie?
Devo dire che anch'io a volte ho dei dubbi e mi sembra che uno dei caratteri utili e` che persicolor si macchia di bluastro anche sulla cuticola mentre armeniacus no.

Ciao
Gianni

fabiophorus
Senior
Messaggi: 3622
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 21:44
Cognome: Aste
Nome: Fabio
Provenienza: Ferrania (SV)
Località: Ceppone Formicaio

Re: Xerocomus sp.

Messaggio da fabiophorus » mer 28 ott 2015, 17:35

Grazie Gianni :)

ah, questo è carattere verificabile anche da appena colti, interessante

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti