Helvella solitaria

Notizie di ritrovamenti di funghi nei nostri areali di ricerca e specie interessanti
Rispondi
micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 19:57

Helvella solitaria P. Karst.

Synonymy:
Peziza solitaria P. Karst., Not. Sällsk. Fauna et Fl. Fenn. Förh. 10: 111 (1869)
Lachnea solitaria (P. Karst.) Bizz. & Sacc., Mycotheca veneti: no. 323 (1876)

Acetabula calyx Sacc., Mycotheca veneti: no. 168 (1873)
Paxina calyx (Sacc.) Kuntze, Revis. gen. pl. (Leipzig) 2: 864 (1891)

Acetabula calyx Sacc., Mycotheca veneti: no. 168 (1873) var. calyx

Peziza amphora Quél., Bull. Soc. bot. Fr. 23: 331 (1877)
Acetabula amphora (Quél.) Sacc., Syll. fung. (Abellini) 8: 60 (1889)
Paxina amphora (Quél.) Kuntze, Revis. gen. pl. (Leipzig) 2: 864 (1891)
Acetabula calyx var. amphora (Quél.) Boud., Hist. Class. Discom. Eur. (Paris): 40 (1907)

Position in classification:
Helvellaceae, Pezizales, Pezizomycetidae, Pezizomycetes, Ascomycota, Fungi

le ultime a spuntare tra pioppi e olmi sempre gregarie.
Allegati
18 aprile 2016 017.JPG
18 aprile 2016 017.JPG (160.93 KiB) Visto 3597 volte
18 aprile 2016 020.JPG
18 aprile 2016 020.JPG (179.25 KiB) Visto 3597 volte
Ultima modifica di micotom il lun 18 apr 2016, 20:04, modificato 1 volta in totale.

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 19:57

...
Allegati
18 aprile 2016 019.JPG
18 aprile 2016 019.JPG (112.34 KiB) Visto 3596 volte
18 aprile 2016 022.JPG
18 aprile 2016 022.JPG (160.77 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 19:58

....
Allegati
18 aprile 2016 027.JPG
18 aprile 2016 027.JPG (141.05 KiB) Visto 3596 volte
18 aprile 2016 028.JPG
18 aprile 2016 028.JPG (123.61 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 19:59

...
Allegati
18 aprile 2016 029.JPG
18 aprile 2016 029.JPG (167.55 KiB) Visto 3596 volte
18 aprile 2016 032.JPG
18 aprile 2016 032.JPG (219.61 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 19:59

...
Allegati
18 aprile 2016 033.JPG
18 aprile 2016 033.JPG (178.64 KiB) Visto 3596 volte
18 aprile 2016 035.JPG
18 aprile 2016 035.JPG (236.24 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 20:01

sabato scorso nel filare misto dove le Helvellacee la fanno da padrone.
Allegati
16 aprile 2016 026.JPG
16 aprile 2016 026.JPG (169.39 KiB) Visto 3596 volte
16 aprile 2016 030.JPG
16 aprile 2016 030.JPG (177.32 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 20:01

...
Allegati
16 aprile 2016 031.JPG
16 aprile 2016 031.JPG (197.86 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 20:02

...
Allegati
16 aprile 2016 039.JPG
16 aprile 2016 039.JPG (162.98 KiB) Visto 3596 volte
16 aprile 2016 042.JPG
16 aprile 2016 042.JPG (153.75 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 20:02

...
Allegati
16 aprile 2016 044.JPG
16 aprile 2016 044.JPG (123.7 KiB) Visto 3596 volte
16 aprile 2016 045.JPG
16 aprile 2016 045.JPG (143.51 KiB) Visto 3596 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 18 apr 2016, 20:03

:bye:
Allegati
16 aprile 2016 058.JPG
16 aprile 2016 058.JPG (158.4 KiB) Visto 3596 volte

el modo
Principiante
Messaggi: 391
Iscritto il: mar 29 ott 2013, 6:24
Cognome: Slavova
Nome: Monica
Provenienza: Bulgaria

Re: Helvella solitaria

Messaggio da el modo » lun 18 apr 2016, 23:47

Molto belle, Thom :wub:

Artù
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4850
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Cognome: Baglivo
Nome: Arturo
Provenienza: Lecce
Località: Lecce

Re: Helvella solitaria

Messaggio da Artù » mar 19 apr 2016, 7:31

bisogna proprio che riprenda ad andare a funghi :) saranno un paio d'anni che non le vado a cercare. ciao Tom

StefanoMorini
Novizio
Messaggi: 964
Iscritto il: mer 3 dic 2008, 23:32
Cognome: MORINI
Nome: STEFANO
Provenienza: ITALY
Località: IMOLA

Re: Helvella solitaria

Messaggio da StefanoMorini » mar 19 apr 2016, 12:28

Complimenti Thomas!!
Considerando il secco tremendo che regna dalle nostre parti dopo 10 giorni di garbino ininterrotto :cry:
Comunque molto interessante questo boschetto "patria" di Helvellaceae...
ciao
Stefano

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » mar 19 apr 2016, 18:15

grazie ragazzi, i complimenti li giro alla specie che come tutte le Helvelle mi attirano sempre.

il secco cmq è avanzato parecchio causa garbino infatti ma per fortuna almeno queste su terreno morbido hanno ben resistito.

oltre al filare misto le trovo anche in un parco della mia cittadina. :bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » mar 19 apr 2016, 19:10

E' una specie di bocca buona, cresce ovunque (sempre che ci siano le condizioni adatte) ed in tutte le stagioni.

Dal mare alla microselva alpina (3000 m. ed oltre), quasi indifferente all'habitat (latifoglie, conifere, ecc), purche' ci siano le condizioni si possono trovare.

Ovviamente aschi pleurorinchi ...

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » mar 19 apr 2016, 22:26

io dalle mie parti la trovo solo sotto pioppi o olmi e solo in primavera. :bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » ven 22 apr 2016, 14:07

molti nordici (che evidentemente non seguono Harmaja - ma questa è un'altra storia ...) ti direbbero che questa è H. queletii Bres.

Io credo che abbia ragione Harmaja ...

Ecco qui http://www.actafungorum.org/actaforum/v ... .php?t=317 .... leggi fino in fondo ...

ma anche .... https://www.google.it/?gws_rd=ssl#q=helvella+queletii ..... per chi la pensa diversamente ...

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » ven 22 apr 2016, 22:53

Tra i due nomi ho sempre dato la priorità a H. solitaria.
Quindi io sto con Harmaja.
Ultima modifica di micotom il sab 23 apr 2016, 23:26, modificato 1 volta in totale.

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » sab 23 apr 2016, 0:36

non si tratta di stare con l'uno o con l'altro ... si tratta di individuare qual'è il nome da usare, ovviamente in base ad elementi oggettivi e certi ... i problemi nomenclaturali sovente sono tutt'altro che facili da sviscerare. Comunque io (in base agli elementi che conosco) uso Helvella solitaria karst.

A proposito, i nom dei funghi vanno scritti come stabilito dal codice o da buone regole ormai consolidate e dai più accettate e cioè, Helvella solitaria Karst. così come Auricularia auricula-judae e non Auricularia auricula judae perchè con quest'ultima grafia non si avrebbe un binomio ma un trinomio ...

Quindi due parole in corsivo, la prima (nome del genere) con iniziale maiuscola ed il resto minuscolo e la seconda (epiteto specifico) tutta in minuscolo.

Quindi Helvella solitaria, Auricularia auricula-judae, ecc ..., sarebbe bene aggiungere il (o i) nome dell'autore (o degli autori), ma ciò nel normale scrivere (quando non ci sia possibilità di confusione) si può anche omettere.

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » sab 23 apr 2016, 0:48

Sto con Harmaja perché son abituato a chiamarla Helvella solitaria, non per altro :)

Quando voglio essere tecnico nei nomi uso index fungorum ma non ogni volta che nomino la specie. :bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » sab 23 apr 2016, 0:56

a parte il caso specifico di Helvella solitaria (su cui forse qualcuno può avere visioni diverse e quindi si potrebbe discutere) si tratta solo di buone abitudini che una volta comprese ed acquisite diventano buona routine abituale.

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » sab 23 apr 2016, 1:05

Secondo me il forum è uno strumento scientifico ed in esso, anche per favorire la crescita di chi si avvicina alla micologia, è bene (direi indispensabile) usare le regole su esposte ... Ciò non toglie che a volte (quando uso il tablet) anch'io non metto i nomi in corsivo, per il semplice motivo che ..... non so come si fa !

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » sab 23 apr 2016, 9:03

Tutto quello che vuoi.. e non fa una piega... ma siam umani.
hai visto che ognuno ha i suoi difetti, se dovessimo essere sempre corretti come intendi allora non dovresti usare il tablet per non scrivere erroneamente il nome.

Sicuramente scrivere in corsivo con l'iniziale del genere maiuscola è la regola fondamentale come si usa nei nomi ma per il resto anche se corretto non penso sia giusto fare sempre una lezione dì codici.
Ripeto se vogliamo essere precisi su tutto allora penso sia più importante usare il nome corrente giusto e non quello che più ci piace e questo fa parte dell tenersi al corrente coi cambiamenti e non rimanere indietro coi nomi dì qualche anno.
Certo se uno la pensa diversamente non sta a me certo a prendere le difese del codice e puntualizzare su correzioni da fare pur che sia un forum scientifico ma in primis una sola passione.
Se si vuole imparare bene il codice lo si fa personalmente e non seguendo ciò che scrive un normale utente da un forum.
Abitudine o meno diventa perfezionismo quasi impossibile e anche stufoso dal mio punto dì vista.

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » sab 23 apr 2016, 14:14

Amen ... allora non resta che continuare così ... non ottemperando però alla funzione fondamentale di questo forum ...

Per queste cose ci sono i vari "social" sui quali si può leggere di tutto e di più, assai sovente cavolate per non dire peggio ...

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » sab 23 apr 2016, 20:57

Ma guarda sono in altro forum forse più professionale dì questo visto la partecipazione per la maggiore dì micologi e studiosi di genere ma son meno puntigliosi sul dire le cose.
Gli errori vanno fatti notare certo ma non obbligatoriamente tirando fuori il codice ogni volta tutto qui perché poi dovresti seguirlo sempre in ogni aspetto.... come già detto.
Poi mi fermo qui perché se andiamo avanti siam anche in off topic e questa é altra regola.
:bye:

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » sab 23 apr 2016, 21:34

hai perfettamente ragione, il codice va seguito sempre ... poi ci sta che su casi particolari le interpretazioni possano divergere, ma questo è un altro discorso molto complesso. Ovviamente per applicarlo bisogna ... conoscerlo e l'interpretazione non sempre (anzi molte volte ...) è tutt'altro che facile. Ma il fatto che sia complicato non giustifica il rifiuto di applicarne almeno le norme più semplici, o di far finta che esso non esista ...
Poi ovviamente ognuno fa come gli pare. Con questo, per me, il discorso è chiuso.

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » dom 24 apr 2016, 0:07

Guarda giusto per concludere in bellezza, sarei curioso di sapere chi fra tutti gli iscritti di questo forum conosce bene il codice, probabilmente qualcuno non lo ha mai nemmeno visto.
detto cio le regole fondamentali che per te sono la corretta scritta dei nomi (giustamente) e per me oltre a questa anche la corretta nomenclatura seguendo per ers. Index F. che per la maggioranza è aggiornata, si possono usare senza leggere il codice, basta solamente vedere articoli e siti attendibili di micologia, per questo penso che molti il codice non lo hanno mai visto.
io personalmente l'ho passato un paio di volte e non tutto.


spiegando certe differenze che ci possono essere tra me e alltri utenti di questo forum è che un conto è postare immagini di una specie e allora mi affido a I. F. per la nomenclatura e i vari sinonimi, e un altro fare topic dove le specie son diverse ... anche da una unica uscita, e mi pare che come me ce ne son altri che si contano in una mano che mostrano immagine di varie escursioni, capisci da te che fare uscite regolari postando poi diversi immagini di specie poi diventa piu complicato ogni volta aggiornarsi inserendo sempre il nome corretto con tanto di nome e magari i sinonimi.
ecco perchè l'errore ci può stare come la correzione ma a mio modo di vedere questo non c'entra niente con il codice ma è solamente un errore dettato dal nominare varie specie, dettato oppure dall'andare a memoria come nel caso della A. auricula-judae dove il trattino famoso l'ho perso di vista.
quindi bastava ricordare che mancava il trattino da inserire.

se guardi a puntino allora nei tuoi topic da titolo dovresti sempre mettere il nome corrente e non quello che tu vorresti usare, e sarebbe corretto aggiungere sempre e non a volte anche i vari sinonimi perchè è questa l'etica.
dato che ci sei dovresti dire a tutti di mettere il nome dell'autore con quello della specie e ce ne son a iosa senza, e come hai corretto il trattino dovresti notare che anche ad altri mancano delle paroline come per es la "r" nelle Mochella esculenta di djMark. :P :P
errori che ripeto succedono quando si postano piu specie non andando ovviamente a vedere sempre cio che dice il codice o la nomenclatura aggiornata, oppure basterebbe un bel copia incolla cosi non si sbaglia. :)
per questo dico siam umani imperfetti che sbagliamo, e niente l far finta che esiste un codice, alla fine capisci che forse non c'è bisogno di puntarsi con troppe spiegazioni ma magari solo avvisare del piccolo errore.
:bye: :arreso:

mykol
Senior
Messaggi: 9118
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da mykol » dom 24 apr 2016, 21:55

Perdo ancora un po di tempo ...
Guarda giusto per concludere in bellezza, sarei curioso di sapere chi fra tutti gli iscritti di questo forum conosce bene il codice, probabilmente qualcuno non lo ha mai nemmeno visto.
Ad esempio, Mario Filippa lo conosce alla perfezione, l'ha pure tradotto in Italiano ...

Il problema non è mettere i nomi giusti (giusti secondo chi, in questo campo nessuno ha il vangelo in tasca ... ?) ne seguire un database di nomi od un altro (chi ci dice che tutti i nomi di index fungorum o mykobank siano giusti ?) ma cercare di applicare le regole del codice di nomenclatura (almeno le più semplici, come quelle che ho evidenziato in queste discussioni ...).

Se poi uno se ne frega del codice per me va benissimo, ovviamente ognuno è libero di fare come vuole, mettere i nomi che più gli piacciono e scriverli come gli pare.
Altrettanto, chi capisce qualcosa di questi argomenti, è libero di giudicare ciò che legge ...

E con questo ho davvero finito !

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » dom 24 apr 2016, 23:44

Il dubbio certo non mi viene su utenti che studiano funghi più a fondo e anche a livello professionale ma più su tutti quei normali utenti dove la micologia è ancora un inizio dì mondo da conoscere e imparare.... e quanti ce ne sono dì questi iscritti nei forum??
Non penso sia questione dì fregarsene ma più come uno intendeva intraprendere questo mondo della micologia.
Ci son due modi dì incominciare,
se incominci studiando come micologo e magari a livello anche professionale allora sicuramente ti cimenti molto dì più a capire come funziona la classificazione, la microscopia, e il codice per la nomenclatura ecc... quindi a tale persona gli verrà più automatico ad abituarsi per fare come micologia comanda.
Poi c'è una buona parte che incomincia per passione ereditata nella andar per boschi dove da un paio dì specie chiamate in gergo popolare si é arrivati ad intraprendere una strada più larga incominciando a chiamare le due specie col suo nome originale, poi allargando le conoscenze su altri generi approfondendo i caratteri estetici e poi arrivando per alcuni a studiarne la struttura microscopica o con aiuti dì varie associazioni o a livello individuale.
Questo ultimo gruppo probabilmente non conosce il codice ma non perché se ne frega ma perché ha intrapreso la strada diversamente che cmq porta sempre alla micologia, questo non toglie il fatto che poi si possa sempre iniziare a farlo.
Visto la differenza che ci può essere nellintramprendere micologia penso che più spesso sia solamente giusto correggere senza puntualizzare troppo.

micotom
Senior
Messaggi: 3795
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Helvella solitaria

Messaggio da micotom » lun 25 apr 2016, 0:14

Per rispondere altra tua questione io almeno se voglio sapere come usare il nome giusto dì una specie controllo Index fungorum che rimane sempre un database internazionale che da più garanzie sulle nomenclatura aggiornata e come vedo é così per la maggioranza compreso te.
I vari cambiamenti fatti nei nomi son stati fatti da studiosi dei generi e dopo studio molecolare e allora mi chiedo perché seguirlo solo a nostro piacimento quando alla fin fine non siamo noi i diretti interessati allo studio che ha cambiato tali nomi??

L 'altra cosa che mi chiedo é se non avete una linea guida come Index o Mycobank, su cosa vi basate per dare un nome alla specie??
Non mi dite solo alla letteratura dì qualche autore (forse anche dì anni fa) dove é facile trovare una specie con più nomi o var. o con una confusione tale dove ancora non si capisce dove indirizzare una precisa specie come sezioni o sottosezioni o addirittura genere cosa che succede troppo sovente in parecchie specie come tra Inocybe, Boletus ecc... esempio tipico proprio anche questa Helvella solitaria-queletii.
Almeno ora c'é un po più dì chiarezza e non grazie alle tante micro fatte da anni da i vari autori di specie che hanno ugualmente aiutato ma bensì dal molecolare e stando a questo grossomodo Index é in linea con tali aggiornamenti.
Ho espresso il mio pensiero guida e cmq per evitare discussioni ulteriori spero dì ricordarmi sempre dì scrivere il nome come micologia comanda. :D
Penso che per sapere scrivere bene un nome dì genere e specie non sia necessario leggere gli articoli del codice perché ci si arriva anche con altre fonti più alla portata. :bye:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti