libri micologia

Letteratura, articoli, notizie bibliografiche sui funghi, richieste

Moderatori: muscario, Stinkhorn, Pino

Rispondi
Acchiappafunghi
Novizio
Messaggi: 947
Iscritto il: sab 17 gen 2009, 12:05
Cognome: bariffi
Nome: fabio
Provenienza: bellinzona

libri micologia

Messaggio da Acchiappafunghi » dom 18 gen 2009, 12:08

Qualche mese fa ho acquistato questo libro: 500 FUNGHI di Umberto Nonis

Ho notato alcuni errori nelle schede descrittive,al momento quello che ho rilevato:

pag 237 Pleurotus ostreatus Habitat:da marzo a settembre il periodo giusto é da novembre a marzo!
Dimensione cappello:da 2 a 5 cm invece arriva anche a 15 cm

Avevo notato un errore in un'altra specie che ora non ricordo,é passato troppo tempo. con calma ripasseró il libro e aggiorneró il topic.
sicuramente man mano che prenderó conoscenza di altre specie avró modo di notare altri sbagli.
sarebbe interessante una volta esaminate tutte le schede avvisare l'editore per correggere gli errori.

Acchiappafunghi
Novizio
Messaggi: 947
Iscritto il: sab 17 gen 2009, 12:05
Cognome: bariffi
Nome: fabio
Provenienza: bellinzona

Re: libri micologia

Messaggio da Acchiappafunghi » dom 18 gen 2009, 12:31

pag 96 Pholiota squarrosa Habitat:su ceppi e tronchi di latifoglie cresce anche su aghifoglie

Acchiappafunghi
Novizio
Messaggi: 947
Iscritto il: sab 17 gen 2009, 12:05
Cognome: bariffi
Nome: fabio
Provenienza: bellinzona

Re: libri micologia

Messaggio da Acchiappafunghi » dom 18 gen 2009, 12:37

pag 136 Collybia velutipes il nome corretto é Flammulina velutipes
Commestibile di buona qualità - invece é discreto e necessita di prebollitura
Habitat: da settembre a marzo - invece é da novembre a marzo

Acchiappafunghi
Novizio
Messaggi: 947
Iscritto il: sab 17 gen 2009, 12:05
Cognome: bariffi
Nome: fabio
Provenienza: bellinzona

Re: libri micologia

Messaggio da Acchiappafunghi » dom 18 gen 2009, 12:40

pag 142 Armillaria mellea danno come periodo di crescita da giugno a novembre - mi risulta che cresce (in montagna) da agosto

Artù
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4850
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Cognome: Baglivo
Nome: Arturo
Provenienza: Lecce
Località: Lecce

Re: libri micologia

Messaggio da Artù » dom 18 gen 2009, 12:47

Il mondo dei funghi è estremamente variabile :) i periodi di crescita, i luoghi di crescita e anche come e quando crescono.... nei libri troverai molte informazioni magari difformi dalla tua esperienza ma nn per questo inesatte: semplicemente chi ha scritto il libro ha quell'esperienza non è un'errore.
Se ti dico che il Boletus aereus cresce da gennaio a dicembre non è un'errore o un'inesattezza semplicemente dipende dalla latitudine e dalla tua esperienza personale :D

Acchiappafunghi
Novizio
Messaggi: 947
Iscritto il: sab 17 gen 2009, 12:05
Cognome: bariffi
Nome: fabio
Provenienza: bellinzona

Re: libri micologia

Messaggio da Acchiappafunghi » dom 18 gen 2009, 13:01

Be si hai ragione su alcuni diciamo errori si potrebbe certamente sorvolare,ma come nel caso dei pleurotus che scrivono che cresce da marzo a settembre,uno puo stare in giro tutta la vita in quel periodo e chiaramente non trovarne mai essendo un fungo tipicamente invernale e non estivo! :D
ho pensato solo di fare delle note e certamente non sto criticando chi ha scritto il libro che cmq é abbastanza curato,contenente informazioni come l'altitudine di crescita che in pochi libri viene riportata,l'ho comprato siccome mi sembra una pubblicazione utile,anche le foto sono di buona qualità.
non sto facendo il professore non ne sono di certo all'altezza! :lol:

mykol
Senior
Messaggi: 9107
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: libri micologia

Messaggio da mykol » ven 30 gen 2009, 2:38

il periodo di crescita dei funghi è fortemente condizionato dalle condizioni ambientali.

Così, nelle zone temperate continentali dove l'inverno è freddo (temperature sotto zero) i funghi crescono quasi esclusivamente dalla primavera all'autunno più o meno inoltrato, secondo l'andamento stagionale, magari con un periodo di sosta estivo se il tempo è troppo secco.
In alta montagna (zona alpina, tra i 2000 e 3000 m. crescono solo circa tre mesi all'anno (metà giugno - metà settembre) salvo alcune specie (come le pezize nivali od alcuni mixomiceti che crescono allo sciogliersi della neve) che hanno esigenze particolari.

Nelle zone meridionali d'Italia, come ad esempio, la Puglia, vicino al mare come il Salento (dal quale siamo appena tornati con Mario) i funghi crescono dall'autunno alla primavera, in quanto la temperatura è primaverile e piove (oh, se piove, specialmente nei giorni scorsi !) e quindi vi sono tutte le condizioni affinché i funghi possano crescere in abbondanza.
In queste zone, d'estate, di solito fa troppo caldo ed è troppo asciutto e quindi i funghi non crescono.

Comunque é vero che il Pleurotus ostreatus cresce di solito dall'autunno alla primavera (nelle nostre zone) in quanto pare che per fruttificare abbia bisogno di "sentire" il freddo (però non so quelli coltivati ...).

mfilippa
Senior
Messaggi: 5372
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: libri micologia

Messaggio da mfilippa » ven 30 gen 2009, 14:15

Tutte le considerazioni sulla variabilità delle stagioni in relazione alle località, meteo ecc. sono corrette ma che P. ostreatus si trovi da marzo a settembre è proprio sbagliato, siamo sinceri.
A meno che non andiamo a cercarlo in Australia o nella Terra del Fuoco, chissa! :lol:
Quanto alla nomenclatura (es. Collybia / Flammulina) purtroppo sovente queste cose cambiano rapidamente e c'è anche spazio per la opinione personale. Nel caso in esame il genere Collybia esiste tuttora. La specie tipo è Collybia tuberosa, un funghetto piccolo piccolo che cresce su funghi marci (se non ricordo male...). Se un autore ritiene che Fl. velutipes possa far parte dello stesso Genere come C. tuberosa, può anche continuare ad usare Collybia velutipes.
Stesso discorso con Gymnopus, che sarebbe il genere contenente tutte le specie che siamo abituati a chiamare Collybia (Gymnopus fusipes, Gymnopus dryophilus ecc. ecc.).

Acchiappafunghi
Novizio
Messaggi: 947
Iscritto il: sab 17 gen 2009, 12:05
Cognome: bariffi
Nome: fabio
Provenienza: bellinzona

Re: libri micologia

Messaggio da Acchiappafunghi » ven 30 gen 2009, 18:20

Ciao a tutti. Effettivamente inserire un fungo in un una famiglia o un'altra,non é cosi grave,l'importante é inserirlo nella specie corretta. inoltre ho capito che la micologia é solo all'inizio e moltissime cose ancora non sono chiare, ad es. variazioni di alcune specie diventano specie a se e via dicendo. É questo uno degli aspetti interessanti di questa scienza..

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti