Discussione intorno a cheilocistidi a pelo d'ortica

Letteratura, articoli, notizie bibliografiche sui funghi, richieste

Moderatori: muscario, Stinkhorn, Pino

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Messaggio da gambr » gio 20 dic 2007, 1:04

Questo è la mia idea di cheilo a pelo d'ortica con setto :)

Ciao
Gianni
Allegati
post-161-1194702202.jpg

gambr
Senior
Messaggi: 2914
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: Gianni
Nome: Ambrosio
Provenienza: Martignacco (UD)
Località: Martignacco (UD)

Messaggio da gambr » mar 8 gen 2008, 13:08

stegiampi ha scritto:
gambr ha scritto: Intendevo dire ... esistono Melanoleuca con cheilo sia a pelo d'ortica che fusi-lageniformi? Peche` le chiavi di Bon vertono su questo carattere principale ma non menziona casi misti.

Ciao
Gianni
Beh, mi sembra che M. grammopodia presenti cheilo sia a pelo d'urtica che del tipo Exscissae (fusiformi anche con setti, o sublageniformi).


Ciao,

Giampietro
ok, hai ragione. Io pero` stavo pensando alle forme dei cistidi che vengono usate per il primo livello di dicotomia del genere Melanoleuca. ;) Quindi la distinzione tra il sottogenere che ha cistidi imeniali a pelo d'ortica e quello invece che ce li ha fusiformi o lageniformi (senza setti, come appaiono nella micro di questa specie). :)

Ciao
Gianni
Ultima modifica di gambr il mar 8 gen 2008, 13:13, modificato 1 volta in totale.

Rispondi

Torna a “Bibliografia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti