Cortinarius nel castagneto.

Aiuto alla determinazione dei Funghi
Rispondi
micotom
Senior
Messaggi: 3783
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da micotom » sab 1 ott 2016, 17:40

Il castagneto è attorniato da faggi misti a cerro ma questo si trovavano nel bel mezzo del muschio a fianco un castagno secolare facente parte dellamarroneta coltivata.
la macchia mista dista una ventina di metri circa.

pileo aranciato, piu chiaro verso i margine.
lamelle biancastre leggermente lilacine
gambo biancastro con resti di cortina rugginosa con base ingrossata a cipolla.
carne bianca, reazione al NaOH rossastro sulla cuticola
banale o leggermente giallino pallido sulla carne.
odore non classificato poco consistente.
sapore dolciastro.

sarà banale ma io al momento mi astengo di fare dei nomi perchè sinceramente nel castagno non mi torna niente con colori simili.
Allegati
23 sett2016 188.JPG
23 sett2016 188.JPG (166.77 KiB) Visto 905 volte
23 sett2016 191.JPG
23 sett2016 191.JPG (164.35 KiB) Visto 905 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3783
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da micotom » sab 1 ott 2016, 17:41

....
Allegati
23 sett2016 196.JPG
23 sett2016 196.JPG (111.64 KiB) Visto 904 volte
23 sett2016 195.JPG
23 sett2016 195.JPG (161.99 KiB) Visto 904 volte

micotom
Senior
Messaggi: 3783
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da micotom » sab 1 ott 2016, 17:42

...
Allegati
23 sett2016 199.JPG
23 sett2016 199.JPG (160.54 KiB) Visto 904 volte
23 sett2016 201.JPG
23 sett2016 201.JPG (153.89 KiB) Visto 904 volte

La Chiusa Lillo
Principiante
Messaggi: 450
Iscritto il: lun 11 gen 2010, 19:44
Cognome: La Chiusa
Nome: Lillo
Provenienza: Pessano (MI)

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da La Chiusa Lillo » sab 1 ott 2016, 18:25

prova a confrontare con Cortinarius subvariiformis

micotom
Senior
Messaggi: 3783
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da micotom » sab 1 ott 2016, 18:39

ok ci guardo.
grazie Lillo.

micotom
Senior
Messaggi: 3783
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da micotom » sab 1 ott 2016, 18:50

intanto ...
... poi approfondirò... dove posso xchè sui cortinari ho ben poco e il subvariiformis manco lo conoscevo.

io avevo guardato il C. varius ma è sotto conifere.
sul web quel poco che vedo su certi siti piu o meno attendibili di un subvarriformis bidaud con lamelle piu violette.

mentre trovo piu assomigliante nei caratteri il C. variiformis con toni giallo aranciato o ocra fulvastri lamelle lilacine e reazione al bruno rossastro con le Basi forti sul pileo.

leggo che per alcuni cortinariologi si tratta della stessa specie, index li separa. :cry:

micotom
Senior
Messaggi: 3783
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da micotom » sab 1 ott 2016, 18:52

cosa ne pensi Lillo??
una o due specie??

La Chiusa Lillo
Principiante
Messaggi: 450
Iscritto il: lun 11 gen 2010, 19:44
Cognome: La Chiusa
Nome: Lillo
Provenienza: Pessano (MI)

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da La Chiusa Lillo » sab 1 ott 2016, 20:59

secondo me 2 specie.
C. variiformis è più robusto, ha il gambo abbastanza corto e spesso con la base attenuata quasi radicante, ghirlandato da cospicuo velo giallo-bruno, e cresce in ambienti mediterranei (in genere leccio e sughera)
C. subvariiformis è meno robusto, con il gambo più sottile e slanciato, un po' clavato alla base, con velo giallo-bruno piuttosto esiguo e si spinge anche a quote più alte nell'entroterra in boschi di varie latifoglie.
Il colore violetto delle lamelle è di intensità variabile in entrambe le specie.
Bisognerebbe fare una ricerca per vedere se sono stati studiati a livello molecolare.

micotom
Senior
Messaggi: 3783
Iscritto il: gio 11 dic 2014, 18:44
Cognome: Mariani
Nome: Thomas
Provenienza: Italia

Re: Cortinarius nel castagneto.

Messaggio da micotom » sab 1 ott 2016, 22:19

ricevuto.
questo in effetti non era molto grande come dimensioni e anche se ancora involuti il gambo era certamente slanciato.
quindi in teoria anche Index è aggiornato.
grazie delle tue spiegazioni Lillo. :bye:

Rispondi

Torna a “Funghi di incerta determinazione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti