Lycoperdon atropurpureum

Rispondi
Agaricus
Esperto
Messaggi: 2115
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Cognome: Carassai
Nome: Ennio
Provenienza: Macerata
Località: Macerata
Contatta:

Lycoperdon atropurpureum

Messaggio da Agaricus » sab 12 ott 2013, 23:19

Ciao a tutti,
questa volta non si tratta di Agaricus bensì di un Gasteromycete che ho trovato in un prato di un parco privato sotto cedro, leccio e pino domestico, dimensioni fino a 4,5 cm, di forma da sub-globosa a piriforme, con evidente rizomorfa basale, esoperidio formato da corti aculei facilmente detersili e granulosità di colore nocciola chiaro-caffellatte, gleba bianca nei giovani esemplari, gialla in quelli più maturi, non ho potuto verificare il colore sporale in quanto tutti gli esemplari erano ancora allo stadio giovanile.
Seguendo il testo sui Gasteromyceti epigei di M. Sarasini sarei arrivato alle ipotesi di L. atropurpureum o in 2^ ipotesi, L. molle, voi cosa ne pensate, a risentirci e grazie,
Ennio.
PS: schiacciando gli esemplari tra le dita, si aprono come le Bovista.
Allegati
Lycoperdon sp..jpg
Lycoperdon sp..jpg (184.81 KiB) Visto 5383 volte

moscardino
Novizio
Messaggi: 902
Iscritto il: sab 14 apr 2007, 8:38
Cognome: Gennari
Nome: Antonio
Provenienza: Italia

Re: Lycoperdon atropurpureum

Messaggio da moscardino » lun 14 ott 2013, 10:03

Ciao Ennio,
virtualmente Lycoperdon atropurpureum mi sembra una ottima ipotesi.

Agaricus
Esperto
Messaggi: 2115
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Cognome: Carassai
Nome: Ennio
Provenienza: Macerata
Località: Macerata
Contatta:

Re: Lycoperdon atropurpureum

Messaggio da Agaricus » lun 14 ott 2013, 12:31

moscardino ha scritto:Ciao Ennio,
virtualmente Lycoperdon atropurpureum mi sembra una ottima ipotesi.
grazie Antonio,
un caffè assicurato!
Ennio.

Rispondi

Torna a “Gasteromiceti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti