Boletus aemilii Barbier

Notizie di ritrovamenti di funghi nei nostri areali di ricerca e specie interessanti
Rispondi
ennio
Principiante
Messaggi: 227
Iscritto il: lun 15 ott 2012, 18:10
Cognome: Cassanego
Nome: Luigino
Provenienza: Padova

Boletus aemilii Barbier

Messaggio da ennio » lun 25 set 2017, 13:46

Boletus aemilii Barbier
Bibione (VE), 0 m,
Foto di Ennio Cassanego
Allegati
1Boletus-aemilii.jpg
1Boletus-aemilii.jpg (101.66 KiB) Visto 175 volte
Ultima modifica di ennio il lun 25 set 2017, 13:54, modificato 2 volte in totale.

ennio
Principiante
Messaggi: 227
Iscritto il: lun 15 ott 2012, 18:10
Cognome: Cassanego
Nome: Luigino
Provenienza: Padova

Re: Boletus aemilii Barbier

Messaggio da ennio » lun 25 set 2017, 13:48

,.,.
Allegati
2Boletus-aemilii.jpg
2Boletus-aemilii.jpg (100.56 KiB) Visto 173 volte

ennio
Principiante
Messaggi: 227
Iscritto il: lun 15 ott 2012, 18:10
Cognome: Cassanego
Nome: Luigino
Provenienza: Padova

Re: Boletus aemilii Barbier

Messaggio da ennio » lun 25 set 2017, 13:49

,.,.
Allegati
3Boletus-aemilii.jpg
3Boletus-aemilii.jpg (100.93 KiB) Visto 172 volte

ennio
Principiante
Messaggi: 227
Iscritto il: lun 15 ott 2012, 18:10
Cognome: Cassanego
Nome: Luigino
Provenienza: Padova

Re: Boletus aemilii Barbier

Messaggio da ennio » lun 25 set 2017, 13:49

,.,.
Allegati
4Boletus-aemilii.jpg
4Boletus-aemilii.jpg (97.51 KiB) Visto 171 volte

muscario
Principiante
Messaggi: 404
Iscritto il: mar 24 giu 2008, 17:31
Cognome: Bolognini
Nome: Daniele
Provenienza: Italia

Re: Boletus aemilii Barbier

Messaggio da muscario » mar 26 set 2017, 19:30

Ciao Ennio
bella specie che non ho mai visto dal vero.
Posso chiederti in che habitat è stato trovato?
Grazie

ennio
Principiante
Messaggi: 227
Iscritto il: lun 15 ott 2012, 18:10
Cognome: Cassanego
Nome: Luigino
Provenienza: Padova

Re: Boletus aemilii Barbier

Messaggio da ennio » mar 26 set 2017, 22:34

Ciao muscario, quì molto probabilmente, siamo su retroduna stabilizata, per cui su terreno sabbioso. Molto probabilmente, perchè siamo a meno di un Km, dal mare e un 200 metri dal tagliamento, gli unici due funghetti di questa specie si trovavano su una ceppaia sommersa dalla sabbia e ormai irriconoscibile.
Cordiali saluti Ennio

Rispondi

Torna a “Funghi in tempo reale e ritrovamenti interessanti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti