Clitocybe nebularis

Agaricaceae, Amanitaceae, Bolbitiaceae, Coprinaceae, Cortinariaceae, Crepidotaceae, Entolomataceae, Hygrophoraceae,Marasmiaceae, Pleurotaceae, Pluteraceae, Strophariaceae, Tricholomataceae
Rispondi
apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Clitocybe nebularis

Messaggio da apicolo » mer 31 ott 2012, 22:03

Isola d'Elba 180m,novembre 2007
Foto Giuliano Frangini
Allegati
Clytocibe nebularis.jpg
Clytocibe nebularis.jpg (75.3 KiB) Visto 2294 volte

apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Re: Clitocybe nebularis

Messaggio da apicolo » mer 31 ott 2012, 22:04

Isola d'Elba 180m,novembre 2007
Foto Giuliano Frangini
Allegati
Clytocibe nebularis-2.jpg
Clytocibe nebularis-2.jpg (83.77 KiB) Visto 2293 volte

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Clitocybe nebularis

Messaggio da Geotropa » mer 31 ott 2012, 22:08

:) Per me si :)
:bye:

patty
Esperto
Messaggi: 2230
Iscritto il: dom 18 ott 2009, 23:20
Cognome: Ferrari
Nome: Patrizia
Provenienza: Modena
Località: Modena

Re: Clitocybe nebularis

Messaggio da patty » mer 31 ott 2012, 22:24

anche per me. :)

apicolo
Principiante
Messaggi: 253
Iscritto il: lun 1 ott 2012, 20:00
Cognome: frangini
Nome: giuliano
Provenienza: isola d'elba

Re: Clitocybe nebularis

Messaggio da apicolo » mer 31 ott 2012, 22:30

Grazie, è da considerare tossico?

mfilippa
Senior
Messaggi: 5372
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Clitocybe nebularis

Messaggio da mfilippa » mer 31 ott 2012, 22:31

Solo se lo mangi!
:lol:

mykol
Senior
Messaggi: 9122
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Clitocybe nebularis

Messaggio da mykol » ven 2 nov 2012, 21:18

la questione è molto dibattuta. Se ricordo bene, oggi non è ammesso al consumo.
Tuttavia, in alcune zone d'Italia (es. Liguria) è consumato da moltissime persone con grande soddisfazione.
Mario ricorderà quell'anziano raccoglitore (genovese) che ci accompagnava alla ricerca di funghi per una mostra micologica in Val Borbera (AL). Ad un certo punto, posato il cesto, si rivolse a me dicendomi che per alcuni minuti si sarebbe dovuto fermare a raccogliere funghi per la cucina. Incuriosito, mi avvicinai e vidi che raccoglieva Clitocybe nebularis. Gli dissi: "ma raccoglie questi funghi, non sa che non sono commestibili ?" Posò, il cesto, si tolse gli occhiali, mi guardò con aria di commiserazione e mi rispose: "ma è sicuro di sapere quel che dice ? Lo sa che al mio paese, tutti, da sempre, raccolgono il "peven" e lo mangiano senza problemi (compresi io, i miei famigliari, avi e conoscenti ?). Mi spiegò come lo cucinavano, lo trattavano, ecc... e riprese la sua raccolta !
In un bosco di quercia di Rocchetta Tanaro (a pochi Km. da Asti) la nebularis cresce in grande quantità sovente frammista ad Entoloma lividum., tanto che, prima che diventasse parco Era usuale vedere raccoglitori genovesi (riconoscibili dalla tuta "Ansaldo") farne incetta (ricordo un bagagliaio di una Fiat 131 pieno di cappelli ...). Alcuni anni fa ci vidi una bella fila di giovani Entoloma Lividum, dopo alcuni giorni erano stati tutti depredati del cappello (rimanevano solo i gambi ...). scommettoi che la "nebularis" aveva colpito ancora ...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 24 ospiti