Russula lepida.

Russulaceae: Lactarius, Russula
Rispondi
evelina
Senior
Messaggi: 4846
Iscritto il: dom 23 ago 2009, 10:18
Cognome: zanella
Nome: evelina
Provenienza: vicenza

Russula lepida.

Messaggio da evelina » sab 4 dic 2010, 15:26

Osservando la R. turolosa, mi sono venuti alla mente i funghi fotografati in Agosto, confesso che con il Genere Russula non ho un buon rapporto.
Ma almeno con le più comuni vado d'accordo, in questo caso la R. rosea.
Il problema sta nei sininimi, come si deve chiamare attualmente rosea o lepida ???
Sinonimi.
Agaricus lacteus Pers.
Russula lactea (Pers) Fr.
Russula lepida Fr.
Russula lepida var.alba Rea
Russula lepida var. lactea (Pers.) F. Moller & Jul. Schaff.


Non so come va il tempo da voi, qua sta nevicando, allora controllo tutti i funghi che ho fotografato nel mese di Agosto.


Evelina
Allegati
Russula lepida.JPG
Russula lepida.JPG (98.85 KiB) Visto 2194 volte

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula lepida.

Messaggio da stegiampi » sab 4 dic 2010, 20:56

ciao Evelina,
bella foto di R. lepida.

Chiamarla rosea creerebbe confusione visto che R. lepida è ormai un nome radicato dalla consuetudine.

Perciò la maggior parte dei micologi (specialmente la scuola francee) continuano a chiamarla e a riconoscerla come R. lepida.

Ciao

Giampietro

evelina
Senior
Messaggi: 4846
Iscritto il: dom 23 ago 2009, 10:18
Cognome: zanella
Nome: evelina
Provenienza: vicenza

Re: Russula lepida.

Messaggio da evelina » sab 4 dic 2010, 21:07

E Russula lepida sia!!!!!!!!!!!!!!!!!
:bye: :bye: :bye: Evelina

antico romano
Messaggi: 31
Iscritto il: sab 8 mar 2008, 16:39
Cognome: Materozzi
Nome: Giorgio
Provenienza: Terni
Località: Terni

Re: Russula lepida.

Messaggio da antico romano » mer 8 dic 2010, 18:18

Condivido totalmente la motivazione del "radicamento da consuetudine" e secondo me andrebbe applicata in più casi

Giorgio

mfilippa
Senior
Messaggi: 5374
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Russula lepida.

Messaggio da mfilippa » sab 5 mar 2011, 1:57

La "consuetudine", cioè l'uso corrente, è molto rispettato nei principi del Codice di Nomenclatura botanica. Il fatto è che se un nome è errato è giusto ristabilire quello corretto. Oppure proporre la conservazione, che è l'unica procedura corretta e legittima per continuare ad usare un nome altrimenti illegittimo.
Nel caso in esame però, anche se non sono russulologo, R. rosea che avrebbe la priorità nella descrizione di Persoon è semplicemente descritta come rossa, senza riferimenti a quelli che sono i caratteri più salienti di questa specie: la durezza della carne, il sapore mentolato, la robustezza, la tendenza del filo delle lamelle a macchiarsi di rosso.
Può darsi che esista il tipo e che sia stato esaminato, e che corrisponda a R. lepida e non alla descrizione originale.
Se una sola di queste "e" non fosse verificata, avrei forti dubbi sulla sinonimia e in quel caso il motivo di utilizzare Russula lepida non sarebbe semplice consuetudine, ma ben fondata tassonomia! :)

stegiampi
Senior
Messaggi: 3580
Iscritto il: sab 1 dic 2007, 18:58
Cognome: Stefani
Nome: Giampietro
Provenienza: Italia

Re: Russula lepida.

Messaggio da stegiampi » lun 7 mar 2011, 21:38

Ciao Mario,
la questione rosea/lepida è un po' più complessa.
Il problema è sorto a seguito di una revisione dell'erbario di Persoon operata da Singer il quale ha riscontrato
una identità di R. rosea Pers. con R. lepida fr.
Però le prove che il materiale esaminato sia quello originale e non messo in erbario in un momento successivo non ci sono.
Se ci fossero, R. lepida fr. dovrebbe cedere il passo a R. rosea Pers.
E questo in quanto le risultanze dell'esame microscopico hanno la precedenza sulla generica descrizione originale
la quale indicando come sapore un generico "sapore vario", non escluderebbe in quel "vario" il sapore mentolato.
Ma i micologi sono più propensi ad intrepetare un sapore derivante da una specie collettiva e non dalla propria R. lepida.
Anche se non tutti concordano.
E' proprio l'incertezza dell'originarietà del materiale che crea imbarazzo.
E la cosa in caso contrario, non sarebbe così semplice visto che quando si parla di R. rosea si intende R. rosea Quel. = R. velutipes.
Avrebbe così inizio uno spostamento a catena suscettibile di grande confusione.
Quindi meglio la consuetudine che da sempre utilizza R. lepida fr. mentre R. rosea Pers. non è mai stato utilizzato
in passato prima della revisione succitata.

Ciao

Giampietro

mfilippa
Senior
Messaggi: 5374
Iscritto il: ven 5 ott 2007, 19:23
Cognome: Filippa
Nome: Mario
Provenienza: Agliano Terme (AT)
Località: Agliano Terme (AT)

Re: Russula lepida.

Messaggio da mfilippa » mar 8 mar 2011, 13:25

Bello, un vero e proprio VESPAIO hahaha!
Forte la questione del tipo che non si sa se è un tipo...
Quando avrò un po' di tempo me la voglio proprio studiare un po'.
Grazie delle notizie
Ciao

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti