Pagina 1 di 1

Russula sp.

Inviato: gio 30 giu 2011, 14:26
da Geotropa
che ho messo insieme ai porcini...non azzardo ipotesi :cong:

Re: Russula sp.

Inviato: gio 30 giu 2011, 14:30
da Geotropa
Per questa...mi esonero dal divagare :(
Nera al taglio e dopo , lentamente, qualche rossore :oops:
Odore , con mio enorme sforzo,...forse cantina? :(
Sempre sotto cerri.

Re: Russula sp.

Inviato: gio 30 giu 2011, 14:32
da Geotropa
ultima
:bye:

Re: Russula sp.

Inviato: gio 30 giu 2011, 15:21
da evelina
Ciao Aurelio.
Non vorrei sbagliare, ma la prima , quella che hai messo con i porcini è la Russula aurea= aurata. Pers.
La n. 2 quella che il tuo naso a percepito odore di cantina, oppure di tappo di bottiglia, può essere benissimo
la Russula adusta,(Pers.)Fr. si riconosce propio per questa caratteristica.
Appartiene al Gruppo Nigricantine, tutte con carne bianca, al taglio virano più o meno velocemente, al rosa-rosso, per poi annerire.
:bye: Evelina

Re: Russula sp.

Inviato: gio 30 giu 2011, 16:06
da evelina
L'estate scorsa ho avuto modo di seguire il viraggio della R. nigricans.

Che ora vi faccio vedere.

:bye: Evelina

Re: Russula sp.

Inviato: gio 30 giu 2011, 16:12
da evelina
Altre immagini.... la carne.


E l'ultima come si presentava dopo 3 ore.

:bye: Evelina

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 10:44
da stegiampi
Aurelio,
oltre ai cerri, c'erano anche dei pini?

:bye:

Giampietro

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 11:15
da Geotropa
Assolutamente no Giampietro.
La zona ne è totalmente priva.
:bye:

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 11:40
da stegiampi
Pensavo a R. atramentosa visto l'habitat ed il viraggio della carne.

:bye:

Giampietro

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 16:14
da Geotropa
stegiampi ha scritto:Pensavo a R. atramentosa visto l'habitat ed il viraggio della carne.

:bye:

Giampietro
Per verità avevo pensato proprio a R. atramentosa per l'annerimento e nel gambo e nel cappello ma , leggendo qualche notizia in merito , essa dovrebbe avere pileo crema-avorio e nettamente vellutato , oltre lamelle fitte.
Non saprei se la fonte è...attendibile :(
:bye:

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 16:15
da Geotropa
Grazie Evelina.
Sei sempre una inesauribile fonte di conoscenza.
Ciao
Aurelio

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 18:52
da stegiampi
Geotropa ha scritto:
Per verità avevo pensato proprio a R. atramentosa per l'annerimento e nel gambo e nel cappello ma , leggendo qualche notizia in merito , essa dovrebbe avere pileo crema-avorio e nettamente vellutato , oltre lamelle fitte.
Non saprei se la fonte è...attendibile :(
:bye:
Per la verità, ho passato il pollice sopra le foto e mi sembravano liscie. :lol:
Il sapore com'era?
R. adusta lo escluderei proprio per la mancanza di afghifoglie.
:bye:

Giampietro

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 18:59
da Geotropa
stegiampi ha scritto: Per la verità, ho passato il pollice sopra le foto e mi sembravano liscie. :lol:
Il sapore com'era?
R. adusta lo escluderei proprio per la mancanza di afghifoglie.
:bye:

Giampietro
...anche a me son sembrate lisce...quando vi ho passato sopra la lingua. :(
Se l'avessi assaggiata e fosse stata parente della lepida , come Mosè , non avrei avuto alcun dubbio. :innocent:
...esclusa adusta per habitat e viraggio, esclusa nigricans per viraggio, esclusa fuliginosa per le lamelle non fittissime....diciamo di averla assaggiata e che sapeva di ...mentolo e amen! :innocent:
:bye:

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 20:00
da evelina
Ciao ragazzi,
la R. adusta non è escusiva delle conifere, da noi in montagna cresce nei boschi misti, io la trovo in bosco di latifoglia, Faggio, Castagno.


Inconfondibile per il suo caratteristico odore di cantina, o di tappo di bottiglia di vino, sapore dolce, al taglio vira lentamente al rosato, poi ingrigisce, infine grigiasto-fuliginoso scuro, altra cosa impotamte per la sua determinazione: le lamelle non anneriscono e sono fitte.
Ho passato il pomerigio a consultare i testi in mio posesso per essere sicura di quanto ho scritto.


Un salutone grande a tutti.
:bye: :bye: :bye: Evelina

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 22:38
da gambr
Le Compactae non sono mica facili da foto!
Escluderei anch'io nigricans per le lamelle troppo fitte. Stessa cosa per adusta.

Secondo me sarebbe innanzi tutto interessante capire se il viraggio al rosso c'è stato o no. In genere, se si verifica, viene prima del grigio/nero e non dopo. Quindi vorrei capire se "qualche rossore" è stato reale o ... immaginario :D e quanto esteso?
Poi, l'intensità massima dell'ingrigimento è quello che si vede in foto 3 (la sezione)? Perchè in tal caso lo chiamerei grigio non nero.
Infine il sapore sarebbe stato molto utile.

Ciao
Gianni

Re: Russula sp.

Inviato: ven 1 lug 2011, 23:13
da Geotropa
Ciao Gianni,
ricapitolo : al taglio diciamo,onde eliminare equivoci, assolutamente non rossa ma...scura. :cin:
Il leggero rossore, che si nota anche nella "stupenda" :cry: immagine della sezione, è venuto....dopo 3-4 minuti,unitamente ad una certa "chiarificazione" dello scuro...e tale è rimasto fino a che ho rimesso tutto a posto : macchina,treppiede,zaino e bottiglietta d'acqua e il panino che si era messo a rotolare per la valle.
Ciò che è successo in seguito,alla russula, penso lo sappia solo......Dio!
E' la mia solita dannazione :penso di aver di fronte un fungo facile ed invece...... :wall:
Sò che è molto difficile solo dalle immagini e , comunque, siamo( anzi siete) riusciti,senza aver tombalizzato l'argomento, ad escudere ciò che esse non sono.
:bye:

Re: Russula sp.

Inviato: sab 2 lug 2011, 9:12
da carlo
:lol: :lol: :lol:

Re: Russula sp.

Inviato: lun 4 lug 2011, 18:04
da stegiampi
evelina ha scritto:Ciao ragazzi,
la R. adusta non è escusiva delle conifere, da noi in montagna cresce nei boschi misti, io la trovo in bosco di latifoglia, Faggio, Castagno.


Inconfondibile per il suo caratteristico odore di cantina, o di tappo di bottiglia di vino, sapore dolce, al taglio vira lentamente al rosato, poi ingrigisce, infine grigiasto-fuliginoso scuro, altra cosa impotamte per la sua determinazione: le lamelle non anneriscono e sono fitte.
Ho passato il pomerigio a consultare i testi in mio posesso per essere sicura di quanto ho scritto.


Un salutone grande a tutti.
:bye: :bye: :bye: Evelina
Ciao Evelina,
l'hai guardata al microscopio oppure ti sei limitata all'odore?

Ciao

Giampietro

Re: Russula sp.

Inviato: lun 4 lug 2011, 18:25
da fabiophorus
Gambr:
Secondo me sarebbe innanzi tutto interessante capire se il viraggio al rosso c'è stato o no. In genere, se si verifica, viene prima del grigio/nero e non dopo
Ciao Gianni! :) ...sulla base di miei "esperimenti"...Russula nigricans, in sezione, vira prima al grigio-grigiastro, poi al rosso-rossatro, per poi assumere colorazioni fuligginoso-nerastre; diverso il discorso del viraggio superficiale, della corteccia del gambo e delle lamelle, quello sì subito rossastro :)

---> http://www.actafungorum.org/actaforum/v ... nto#p33032

Re: Russula sp.

Inviato: mer 6 lug 2011, 18:10
da evelina
Salve ragazzi,
per pura coincidenza oggi è venuta una collega con una Russula trovata in un bosco misto, voleva un mio parere, naturalmente l' esemplare non era fresco, ma l'odore di cantina o tappo di bottiglia di vino era ben presente, abbiamo deciso di tagliarla
Ecco le varie fasi del viraggio, le prime due immagini.

Evelina

Re: Russula sp.

Inviato: mer 6 lug 2011, 18:18
da evelina
Altre immagini, dopo un'ora la carne si presentava con questa colorazione

Re: Russula sp.

Inviato: mer 6 lug 2011, 18:23
da evelina
Particolare importante: le lamelle anneriscono solo sul filo, altrove rimangono bianche, e l'ultima la colorazione della parte esterna.
l'odore mi porta a R. adusta, sapore dolce.

seguirà la micro.


:bye: :bye: Evelina

Re: Russula sp.

Inviato: mer 6 lug 2011, 22:39
da gambr
Evelina, ha poco senso tentare di determinare una russola in queste condizioni. Il viraggio non è attendibile e l'odore nemmeno.

Ciao
Gianni

Re: Russula sp.

Inviato: mer 6 lug 2011, 22:54
da evelina
Hai ragione Gianni,
Ho tentato di fare la micro, troppo vecchia, spore sono riuscita a malepena individuarne una sola, poi ho tentato con la cuticola, niente da fare, è talmente secca e impregnata di terra che anche messa a bagno si rompono i vetrini.
Se per caso qualche esperto del Genere volesse il secco glielo posso spedire, basta che mi mandi per MP l'indirizzo


:arreso: Evelina


:bye:

Re: Russula sp.

Inviato: gio 7 lug 2011, 16:38
da evelina
Per Gianpietro,
Mi chiedi se mi sono basata solo sull'odore, ho se fatto anche la micro, certo che anni fà quando la trovavo per le prime volte
usavo anche delle rezioni: con il G. che mi dava una reazione= blu-verdastro
Purtroppo non avevo la digitale, allora mi facevo degli "orrendi" disegni che conservo nella mia cartella.
Ti faccio vedere la micro della R. adusta
Altro particolare è l'unica con tale odore nel Gruppo delle Nigricantine, le altre hanno odori fruttati o mentolati.

:bye: :bye: :bye: Evelina



Pensa che a quei tempi ho pure sbagliato a scrivere dermatocistidi, quanti cose dovevo ancora imparare.

Re: Russula sp.

Inviato: gio 7 lug 2011, 17:07
da stegiampi
evelina ha scritto:Per Gianpietro,
Mi chiedi se mi sono basata solo sull'odore, ho se fatto anche la micro, certo che anni fà quando la trovavo per le prime volte
usavo anche delle rezioni: con il G. che mi dava una reazione= blu-verdastro
Purtroppo non avevo la digitale, allora mi facevo degli "orrendi" disegni che conservo nella mia cartella.
Ti faccio vedere la micro della R. adusta
Altro particolare è l'unica con tale odore nel Gruppo delle Nigricantine, le altre hanno odori fruttati o mentolati.

:bye: :bye: :bye: Evelina



Pensa che a quei tempi ho pure sbagliato a scrivere dermatocistidi, quanti cose dovevo ancora imparare.
Certo Adelina,
ma l'odore si altera facilmente e si trasforma e poi la fantasia, nel ricercare la somiglianza con odori che abbiamo
letto nei libri, fa il resto. :)
Te lo dico in quanto Sarnari, Romagnesi, Moser, Courticuisse segnalano come habitat l'aghifoglia e non la latifoglia.
Solo Bon ammette una forma di R. adusta var. sabulosa che crescerebbe sotto latifoglia.
Io frequento il più delle volte peccete e mi è capitato di trovarla proprio là.
Non me ne volere, ma ho sempre rifiutato i disegni di spore ecc. in quanto fuorvianti e quindi preferisco una bella
foto che parli chiaro.
Sarà per la prossima volta quando la ritroverai e quindi potrai fare una nuova microscopia.


Ciao

Giampietro

Re: Russula sp.

Inviato: ven 8 lug 2011, 11:42
da Geotropa
Ritornando alla Russula in fattispecie..,tenendo presente la scarsità di elementi che ho , non diligentemente :( , fornito e tenendo presente gli scarti quadratici medi , lineari e ponderali di ciò che esse non sono,possiamo tentare di affermare che esse spaziano tra..... :cloud: ..... e..... :cloud: .....?

:bye:

Re: Russula sp.

Inviato: lun 11 lug 2011, 15:25
da moscardino
Ciao,
io ipotizzo una probabile Russula anthracina.
Moscardino