Russula luteotacta

Russulaceae: Lactarius, Russula
Rispondi
Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Russula luteotacta

Messaggio da Geotropa » mer 27 giu 2012, 16:15

:)
Non > a 3 cm,con pileo biancastro e tonalità rosa,lamelle biancastre e con ingiallimento,syipite bianco e ingiallente alla manipolazione.Sotto cerro.
Sapore , dopo alcuni secondi,praticamente insopportabile...pepato :(
Allegati
SAM_7493.JPG
SAM_7493.JPG (65.57 KiB) Visto 2633 volte
SAM_7494.JPG
SAM_7494.JPG (61.08 KiB) Visto 2633 volte

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Russula luteotacta

Messaggio da Geotropa » mer 27 giu 2012, 16:15

ultima
:bye:
Allegati
SAM_7495.JPG
SAM_7495.JPG (221.43 KiB) Visto 2632 volte

gambr
Senior
Messaggi: 2927
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Russula luteotacta

Messaggio da gambr » mer 27 giu 2012, 21:11

R.luteotacta per me ci sta.

Ciao
Gianni

mykol
Senior
Messaggi: 9126
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15
Cognome: Baiano
Nome: Giorgio
Provenienza: Italia

Re: Russula luteotacta

Messaggio da mykol » mer 27 giu 2012, 23:39

probabile ...

kappa
Principiante
Messaggi: 122
Iscritto il: gio 25 nov 2010, 13:03
Cognome: F
Nome: A
Provenienza: Arezzo

Re: Russula luteotacta

Messaggio da kappa » gio 28 giu 2012, 9:27

D'accordo per Russula luteotacta

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Russula luteotacta

Messaggio da Geotropa » gio 28 giu 2012, 9:49

Grazie amici per il vs contributo alla determina, anche in via a-microscopica, di questa Russula :)
Il vento e il caldo non hanno impedito il sorgere di questo solo esemplare che , sono certissimo , oltre che per le osservazioni macro ed organolettiche :( ,trattasi di R.luteotacta anche per il fatto che è stato reperito in quella famosa area da pic.nic ove le mamme.....fanno fare la pipì ai pargoli :( ..http://www.actafungorum.org/actaforum/v ... cta#p43357
La cosa potrebbe aver contribuito , quantunque caldo e vento, alla comparsa dell'esemplare. :cry:

DanieleU
Novizio
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22
Cognome: Uboldi
Nome: Daniele
Provenienza: Milano

Re: Russula luteotacta

Messaggio da DanieleU » mar 2 ott 2012, 7:56

Mi aggancio al thread di Geotropa con altre foto e considerazioni su questa specie.
Spero che Geotropa non me ne vorrà.
Nella sua monografia "Monografia Illustrata del Genere Russula in Europa" Mauro Sarnari descrive il Typus :"Lectotipus ( obbligatorio ma non designato) tav. n°94 di Bresadola. Fungi Tridentini...."
Io ho l' Iconographia Mycologica di J.Bresadola ( ed. Società Botanica Italiana - Museo Civico di Storia Naturale di Trento) ma non ho rinvenuto traccia di R. luteotacta; probabilmente associata da don Giacomo a R. persicina.
Detto questo si può aggiungere che R. luteotacta condivide il medesimo habitat di R. persicina, dalla quale si distingue per due caratteri evidenti: la nettezza dello "stacco" tra l colore rosato e il giallo; senza declinazioni di colore.
E, come secondo carattere evidente, il colore della sporata: quello di R. luteotacta è bianco puro, mentre in R. persicina è , a mio parere, giallo IIc.

Caratteri morfologici macroscopici:
Cappello- in media 50 mm. Sarnari indica anche misure del diam. fino a 90 mm. ma io non ne ho mai trovate di così grandi.
Pileo carnoso, prima convesso poi disteso un pò depresso al disco. Cuticola molto aderente, difficile da staccare ( anche per la microscopia della pileipellis). Colore roso-rosato con chiazze nette e non declinanti di col. bianco-crema.
Lamelle- un pò decorrenti, intercalate da lamellule, non fitte, cassanti.
Gambo- 20-50 mm. x 12-26 mm. un pò ventricoso e rastremato, talvolta eccentrico, abbastanza cavo e spugnoso.
Si macchia di giallo tenue al toco ( inde nomen)
Carne- dura, compatta. Odore debolmente fruttato. Sapore piccante.
Reazioni macrochimiche non eseguite. Guaiaco intenso FeSO4 rosa arancio ( Sarnari)

Caratteri morfologici microscopici
Sporata- bianco puro Ia
Spore- ob-ovoidi verrucose, crestate, a volte plurizebrate (v. foto). Dimensioni (v. parte statistica)
Basidi- clavati, tetrasporici
Cistidi- cilindracei o fusiformi 8-14 µm
Cuticola- aspetto gelificato (v.foto), epicutis con presenza di peli e ife laticifere (v.foto), presenza di lunghi dermatocistidi (v. foto)

Habitat- sotto latifoglie. Io la trovo piu' abbondante nel cerro, piuttosto che nel castagno.
Allegati
luteo1.JPG
luteo1.JPG (217.12 KiB) Visto 2366 volte
luteo3.JPG
luteo3.JPG (188.72 KiB) Visto 2366 volte

DanieleU
Novizio
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22
Cognome: Uboldi
Nome: Daniele
Provenienza: Milano

Re: Russula luteotacta

Messaggio da DanieleU » mar 2 ott 2012, 8:02

Immagini delle microscopie.
Allegati
spore_fuse2.jpg
spore_fuse2.jpg (28.15 KiB) Visto 2366 volte
spore_fusion_ok.jpg
spore_fusion_ok.jpg (32.17 KiB) Visto 2366 volte

DanieleU
Novizio
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22
Cognome: Uboldi
Nome: Daniele
Provenienza: Milano

Re: Russula luteotacta

Messaggio da DanieleU » mar 2 ott 2012, 8:06

La cuticola:
Allegati
dermato2.jpg
dermato2.jpg (52.59 KiB) Visto 2366 volte
dermato_luteo.jpg
dermato_luteo.jpg (56.12 KiB) Visto 2366 volte

DanieleU
Novizio
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22
Cognome: Uboldi
Nome: Daniele
Provenienza: Milano

Re: Russula luteotacta

Messaggio da DanieleU » mar 2 ott 2012, 8:08

Particolare dei peli della cuticola
Allegati
peli_luteo.jpg
peli_luteo.jpg (60.89 KiB) Visto 2366 volte

DanieleU
Novizio
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22
Cognome: Uboldi
Nome: Daniele
Provenienza: Milano

Re: Russula luteotacta

Messaggio da DanieleU » mar 2 ott 2012, 8:14

Statistica.

Le spore: Le misure sono in linea con quanto scrive Sarnari.
Sono parecchio leptocurtiche. Come si può vedere dal primo grafico ( istogrammi con curva di densità di frequenze) c'è una notevole elevazione e concentrazione attorno alla media. Dunque la curtosi si scosta significativamente dal varore (3) e la distribuzione si allontana dalla normalità.
Allegati
summary_luteo.png
summary_luteo.png (12.85 KiB) Visto 2366 volte
hist_linered_luteo.png
hist_linered_luteo.png (32.68 KiB) Visto 2366 volte

DanieleU
Novizio
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22
Cognome: Uboldi
Nome: Daniele
Provenienza: Milano

Re: Russula luteotacta ez

Messaggio da DanieleU » mar 2 ott 2012, 8:29

I grafici successivi mostrano la regressione lineare e i residui dopo la regressione.
La "nuvola di punti", rappresentativa della coppia di valori xy sull'asse cartesiano, evidenzia la bassa correlazione tra lunghezza e larghezza secondo la relazione y=f(x).
La linea rossa tratteggiata rappresenta il valore atteso della regressione; la linea rossa continua rappresenta l'interpolazione dei punti.

Nel grafico dei residui ( in quattro quadri) Possiamo vedere:
a) i residui del modello lineare fittato. La distribuzione dei residui è a "nuvola" come deve essere e la linea mediana è parallela alla base. Direi che non vi sono particolari da evidenziare.
b) idem come il grafico a) ma relativo alla radice quadrata dei residui standardizzati. Anche qui tutto bene.
c) il QQ plot mostra un andamento fuori dalla normalità nelle code
d) è il grafico piu' interessante: riguarda il leverage, cioè i valori che fanno "leva" è provocano un fulcro sul quale si annidano le unità statistiche che fanno deviare la retta della regressione. Si può vedere come vi sia un forte addensamento di unità statistiche . Si può vedere come vi sia un addensamento sul lato sinistro della retta che ne provoca il piegamento.
In basso si può vedere il computo della "distanza di Cook" che serve a valutare la gravità della devianza rispetto alla normalità.
I quattro grafici, se li si guarda bene, evidenziano con dei numerini le unità statistiche outlier.
Se le si levasse dalle osservazioni, scomputandole dal calcolo complessivo, la distribuzione migliorerebbe.
Torna così la valutazione generale che ho sempre fatto dicendo che bisogna "misurare tutto". E' il calcolo statistico che ci dice cosa sia outlier e dove si annidino i valori anomali.
Allegati
reglin_luteo.png
reglin_luteo.png (28.7 KiB) Visto 2366 volte
resid_luteo.png
resid_luteo.png (80.26 KiB) Visto 2366 volte

DanieleU
Novizio
Messaggi: 541
Iscritto il: lun 3 mag 2010, 11:22
Cognome: Uboldi
Nome: Daniele
Provenienza: Milano

Re: Russula luteotacta

Messaggio da DanieleU » mar 2 ott 2012, 8:40

Concludo col test di normalità di Shapiro- Wilkes.
Come si può vedere i valori della lunghezza si allontanano dalla normalità, confermando quanto già evidenziato dagli istogrammi.

Elaborazioni: mie personali con software statistico "R", librerie "MASS" e "car"

Bibliografia consultata: Mauro Sarnari, "Monografia Illustrata del Genere Russula in Europa" Vol. I
J. Bresadola : "Iconographia Mycologica"
BON M. (1988) - Clé monographique des Russules d’Europe
Allegati
shapiro_luteo.png
shapiro_luteo.png (19.64 KiB) Visto 2366 volte

Geotropa
Senior
Messaggi: 6947
Iscritto il: mer 17 dic 2008, 20:04
Cognome: conte
Nome: aurelio
Provenienza: Casalnuovo M.(FG)
Località: Casalnuovo Monterotaro(FG)

Re: Russula luteotacta

Messaggio da Geotropa » mar 2 ott 2012, 11:09

DanieleU ha scritto:Mi aggancio al thread di Geotropa con altre foto e considerazioni su questa specie.
Spero che Geotropa non me ne vorrà........

...............
:) ....proprio per niente ,Daniele,..proprio per niente :)
:bye:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 48 ospiti