Pagina 1 di 1

???

Inviato: lun 2 giu 2008, 23:47
da olly
zuppi d'acqua....

viscidi...

nessun odore particolare.....

betulle nelle vicinanze... ed altre latifoglie....

Inviato: mar 3 giu 2008, 2:04
da mykol
Hebeloma ?

Inviato: gio 19 giu 2008, 18:34
da gibba1
con odore debolmente caratteristico del genere, penserei ad Inocybe brevispora da confermare.

Inviato: sab 21 giu 2008, 10:36
da Mario
gibba1 ha scritto:con odore debolmente caratteristico del genere, penserei ad Inocybe brevispora da confermare.
[align=justify]:shock: Ad onor del vero io non metterei la mano sul fuoco che si tratti di Inocybe, a causa delle condizioni dei carpofori così intrisi d'acqua da essere irriconoscibili; ma se si può, coraggiosamente, ipotizzare il Genere, è alquanto temerario avventurarsi nella determinazione della specie.
:( Perchè Inocybe brevispora? qualcosa deve aver pur esserci per formulare una ipotesi, almeno caratteristiche macroscopiche legate all'ambiente di crescita che dovrebbe essere, in tal caso, aghifoglia.
Ma legata alle conifere con caratteristiche macroscopiche simili a brevispora vi è anche Inocybe subcarpta.
Saluti[/align]

Inviato: sab 21 giu 2008, 10:55
da moscardino
Ciao,
sotto tortura scommetterei 1 euro per Cortinarius sp.
Moscardino

Inviato: sab 21 giu 2008, 18:09
da Mario
:o Avevo un vago sospetto, anche se io, per ora, sono certo solo del "sp." :D ;) :D

Inviato: sab 21 giu 2008, 20:20
da Floccularia straminea
Rhodocybe :P :lol:

Inviato: sab 21 giu 2008, 21:58
da Agaricus
Carissimi amici,
vedo che il coraggio non vi manca, io sono "fifone" e mi fermo a ocrosporeo ???.
P.S. ma con tanti belli Agaricus, proprio sto "fungaccio" dobbiamo studià !!???; scherzo si intende,
con simpatia e cordialità,
Ennio.

Inviato: dom 22 giu 2008, 9:09
da Mario
Agaricus ha scritto:Carissimi amici,
vedo che il coraggio non vi manca, io sono "fifone" e mi fermo a ocrosporeo ???.
P.S. ma con tanti belli Agaricus, proprio sto "fungaccio" dobbiamo studià !!???; scherzo si intende,
con simpatia e cordialità,
Ennio.
:cloud: Proporrò una campagna micologica indirizzata alla distruzione degli Agaricus con mezzi meccanici e chimici, così Ennio non sarà distratto e comincerà ad interessarsi di "funghi veri" :D :D :D

Inviato: lun 23 giu 2008, 10:58
da contu61
dunque, contando che Inocybe brevispora è già fuori e che Rhodocybe l'hanno già detto, non mi rimane che Amanita mairei, davvero molto simile......

Inviato: lun 23 giu 2008, 11:40
da mfilippa
:D Io suggerirei Fistulina hepatica, così tanto per non precludere nessuna possibilita! :lol:

Inviato: lun 23 giu 2008, 12:12
da contu61
magari fustulina hepatica var. mairei fo. brevispora, appartenente alla sezione Rhodocybe del subgen. Cortinarius. :lol: :lol:

Inviato: gio 26 giu 2008, 12:51
da alfredo v
viva il pluralismo!!!!!

In ogni caso il fungo fotografato è chiaramente Tricholoma fulvum

Inviato: gio 26 giu 2008, 16:22
da gambr
W il pluralismo e soprattutto ... W linuuuuux :lol:

Ciao
Gianni

Inviato: gio 26 giu 2008, 16:47
da alfredo v
.....e viva il Tricholoma fulvum (non era una provocazione!!!): i colori brunastri e giallastri (ben evidenti!!!), il margine pileico striato-solcato e la crescita sotto betulle non lasciano dubbi :)

???

Inviato: gio 26 giu 2008, 17:03
da muscario
Scusatemi ma, non avendo alcuna esperienza di forum, vorrei tornare per un attimo al nostro fungo misterioso.
Ho visto con piacere che alfredo ha anticipato il mio pensiero.
I pochi elementi disponibili per la determinazione: presenza di Betulle, cappello viscido, portamento tricholomoide, lamelle sporche (anche i leucosporei possono avere lamelle colorate!) ed una certa sfumatura giallina che mi sembra di vedere nel gambo di alcuni esemplari, sembrano proprio indirizzarci verso Tricholoma fulvum.
Certo sarebbe meglio fotografare i funghi nelle condizioni migliori, cercando di evidenziarne tutte le caratteristiche importanti, ma ha sicuramente ragione anche mykol quando afferma che forse si dovrebbe pensare ad una micologia più "dinamica", che tenga conto di tutte le fasi di vita del fungo e, quindi, anche della loro fase di "senescenza".

Inviato: gio 26 giu 2008, 17:52
da mykol
per quel poco che ne so, penso proprio che T. fulvum vada bene, anzi mi do bacchettate sulle dita per non averci pensato prima !

Inviato: gio 26 giu 2008, 18:06
da mfilippa
Grandi Alf e Muscario per la determinazione ormai ragionevolmente certa di "quella roba lì", bravo anche mykol che comunque sotto sotto sapeva anche lui di che fungo si trattava. E determinante secondo me anche l'intervento di contu61, senza il quale questo topic si sarebbe probabilmente arenato!

Inviato: dom 29 giu 2008, 21:51
da olly
alfredo ha scritto:.....e viva il Tricholoma fulvum (non era una provocazione!!!): i colori brunastri e giallastri (ben evidenti!!!), il margine pileico striato-solcato e la crescita sotto betulle non lasciano dubbi :)
leggo solo ora al rientro dalle vacanze....

ecco... a me bastava questa come risposta.....

sono conscio della non certezza determinativa senza elementi micro....

se conservo il secco lo scrivo....

io dò e fò quello che posso....

cerco sempre di migliorare.... nei miei limiti....

ma se a qualcuno questo non soddisfa...

può semplicemente non leggere o non rispondere....

ciao ciao olly

Inviato: lun 30 giu 2008, 0:40
da mfilippa
HEHEHEHEHE olly, hai scatenato un casino... :lol: Almeno il tuo fungo è stato determinato!