Amanita lactea?

Aiuto alla determinazione dei Funghi
Rispondi
antonello
Principiante
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 2 dic 2012, 15:34
Cognome: arisci
Nome: antonello
Provenienza: anguillara sabazia
Località: Anguillara Sabazia

Amanita lactea?

Messaggio da antonello » mar 25 giu 2013, 11:20

Ho tutte le buone ragioni di pensare si tratti di Amanita lactea, purtroppo ho delle pessime foto fatte da un amico, io non avevo appresso la macchina fotografica.
Il fungo in questione è stato trovato il 16 di giugno in bosco misto di latifoglie, sul bordo della strada. Clima siccitoso dopo più di una settimana di abbondanti piogge.



Il carpoforo si presenta come un idividuo maturo dalla grandezza del cappello di 7 centimentri,
con un gambo di 8,5 centimetri.
cappello appianato, appare affossato nella zona discale
Il cappello si presenta libero da residui
Il colore del cappello è bianco con un accenno di ocra nella zona discale
osservato alla lente appare finemente feltrato
l'orlo si presenta fortemente striato per un terzo
La cuticola è facilmente asportabile
la carne è esigua
lamelle molto alte e abbastanza spesse nonostante la gracilità
lamellule presenti ma rade e tronche
filo lamellare dritto pruinoso
odore nullo
reazione al KOH negativa

gambo
bianco
non è presente nessun anello
non è presente nessun bulbo ma il gambo appare allargato alla base
misure 8,5 centimetri x 1,7
cilindrico attenuato all'apice
cosparso di una fitta e delicata feltratura
cavo-cavernoso
volva sacciforme membranosa svasata e molto bassa bianca

spore non amiloidi subglobose con guttula
basidi tetrasporici con granulazioni e guttule
10x7, 11x8, 11x8, 10,5x7,9x6,11x8
q=1,37
Allegati
P6160036.JPG
P6160036.JPG (135.04 KiB) Visto 4788 volte
P6160037.JPG
P6160037.JPG (145.7 KiB) Visto 4788 volte

antonello
Principiante
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 2 dic 2012, 15:34
Cognome: arisci
Nome: antonello
Provenienza: anguillara sabazia
Località: Anguillara Sabazia

Re: Amanita lactea?

Messaggio da antonello » mar 25 giu 2013, 11:22

:shock:
Allegati
P6160038.JPG
P6160038.JPG (123.29 KiB) Visto 4787 volte
P6160041.JPG
P6160041.JPG (129.54 KiB) Visto 4787 volte

antonello
Principiante
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 2 dic 2012, 15:34
Cognome: arisci
Nome: antonello
Provenienza: anguillara sabazia
Località: Anguillara Sabazia

Re: Amanita lactea?

Messaggio da antonello » mar 25 giu 2013, 11:28

:shock:
Allegati
Amanita_16-giugno-rc-1.jpg
Amanita_16-giugno-rc-1.jpg (208.06 KiB) Visto 4786 volte
Amanita_16-giugno-rc-13.jpg
Amanita_16-giugno-rc-13.jpg (58.38 KiB) Visto 4786 volte

antonello
Principiante
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 2 dic 2012, 15:34
Cognome: arisci
Nome: antonello
Provenienza: anguillara sabazia
Località: Anguillara Sabazia

Re: Amanita lactea?

Messaggio da antonello » mar 25 giu 2013, 11:30

:shock:
Allegati
Amanita_16-giugno-rc-2.jpg
Amanita_16-giugno-rc-2.jpg (176.3 KiB) Visto 4786 volte
Amanita_16-giugno-rc-5.jpg
Amanita_16-giugno-rc-5.jpg (170.88 KiB) Visto 4786 volte

Artù
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4852
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Cognome: Baglivo
Nome: Arturo
Provenienza: Lecce
Località: Lecce

Re: Amanita lactea?

Messaggio da Artù » mar 25 giu 2013, 13:01

Penso che sia lei
E' un pò che non la fotografo da noi è un fungo del primo autunno, perciò la foto è vecchiottina
Allegati
Amanita_lactea_sp_21_10_2006_07.jpg
Amanita_lactea_sp_21_10_2006_07.jpg (77.9 KiB) Visto 4775 volte

antonello
Principiante
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 2 dic 2012, 15:34
Cognome: arisci
Nome: antonello
Provenienza: anguillara sabazia
Località: Anguillara Sabazia

Re: Amanita lactea?

Messaggio da antonello » mar 25 giu 2013, 17:27

Grazie del conforto Arturo, è la prima volta che mi capita però é inconfondibile con quella bambagiosità sul gambo e anche sul filo delle lamelle

evelina
Senior
Messaggi: 4915
Iscritto il: dom 23 ago 2009, 10:18
Cognome: zanella
Nome: evelina
Provenienza: vicenza

Re: Amanita lactea?

Messaggio da evelina » mar 25 giu 2013, 19:46

Mi permetto di postare la mia Amanita che io ho sempre chiamato così.

Ciao a tutti Evelina
Allegati
Amanita_ vaginata_ form. alba (Sacc.) Romagn..jpg
Amanita_ vaginata_ form. alba (Sacc.) Romagn..jpg (232.33 KiB) Visto 4753 volte

gambr
Senior
Messaggi: 2927
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Amanita lactea?

Messaggio da gambr » mer 26 giu 2013, 0:25

MarioBo,
non sono un esperto di Amanita però un po' pensavo anch'io A.lactea fosse delle Vaginatae, un po' credo che lo pensino anche Arturo, Evelina e Antonello e infine cercando in internet ho trovato questo che, almeno dal titolo leggendo solo inizio e fine, mi sembra sostenga che A.lactea appartiene alle Vaginatae.
Ora, se ciò non è così, ci puoi dare qualche riferimento?

Ciao
Gianni

samurai
Senior
Messaggi: 2538
Iscritto il: mar 20 mar 2007, 15:54
Cognome: Sartori
Nome: Daniele
Provenienza: Verona
Località: Verona

Re: Amanita lactea?

Messaggio da samurai » mer 26 giu 2013, 13:20

A me sembra Amanita friabilis...
Vai a confrontarla con i funghi della Lessinia veronese

Daniele

antonello
Principiante
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 2 dic 2012, 15:34
Cognome: arisci
Nome: antonello
Provenienza: anguillara sabazia
Località: Anguillara Sabazia

Re: Amanita lactea?

Messaggio da antonello » mer 26 giu 2013, 15:12

Ciao Daniele, non credo si tratti di Amanita friabilis in quanto questa è completamente bianca, di taglia superiore, portamento differente e il tipo di velo generale che in friabilis dà residui farinosi e una volva inconsistente qui si ha un cappello completamente pulito, sintomo di un velo generale più membranoso che genera anche una volva più consistente, anche se abbastanza bassa ma veramente membranosa.
Grazie comunque del dubbio che hai messo in quanto mi ha consentito ulteriori approfondimenti.

Agaricus
Esperto
Messaggi: 2122
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Cognome: Carassai
Nome: Ennio
Provenienza: Macerata
Località: Macerata
Contatta:

Re: Amanita lactea?

Messaggio da Agaricus » mer 26 giu 2013, 19:06

Ciao a tutti,
amch'io non sono un espeto in Amanita, ma leggendo attentamente la descrizione che ne fa Traverso nel suo volume "il Genere Amanita in Italia" pag 64, credo che l'ipotesi di Antonello sia realistica,
un salutone,
Ennio.

Artù
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4852
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Cognome: Baglivo
Nome: Arturo
Provenienza: Lecce
Località: Lecce

Re: Amanita lactea?

Messaggio da Artù » gio 27 giu 2013, 13:44

MarioBo ha scritto:Ciao

temo che nessuno dei tre sappia che A. lactea NON appartiene alle Vaginatae Group e che possiede un anello anche se spesso è lacero.
Intanto illuminaci con la bibliografia così possiamo approfondire
Poi ti prego di mettere vero nome e cognome nel tuo profilo, puoi usare il nick che preferisci ma in questo forum la trasparenza è importante e anche il presentarsi sarebbe stato gradito :bye:

evelina
Senior
Messaggi: 4915
Iscritto il: dom 23 ago 2009, 10:18
Cognome: zanella
Nome: evelina
Provenienza: vicenza

Re: Amanita lactea?

Messaggio da evelina » sab 29 giu 2013, 15:55

Ciao a tutti,
ho fatto qualche ricerca, e tutte mi portano a dire che: Amanita lactea è quanto segue.

Famiglia Amanitaceae - Rose, Sottogenere Amanita - Singer, Sezione Vaginatae - (Fr.) Quèl.
Dunque questo Genere non hanno anello.
Il gambo è decorato da fini bande-squamose concertrate in una zona annulare cremosa (non è un ANELLO) ma residui della volva poco persistente, e libera al gambo
Ciao Evelina
Allegati
Amanita Lactea (2).jpg
Amanita Lactea (2).jpg (107.13 KiB) Visto 4626 volte
Amanita lactea.jpg
Amanita lactea.jpg (37.65 KiB) Visto 4626 volte

StefanoMorini
Novizio
Messaggi: 964
Iscritto il: mer 3 dic 2008, 23:32
Cognome: MORINI
Nome: STEFANO
Provenienza: ITALY
Località: IMOLA

Re: Amanita lactea?

Messaggio da StefanoMorini » gio 4 lug 2013, 12:24

Ciao a tutti.
In effetti Amanita lactea per la presenza di un anello più o meno sviluppato nella parte bassa dello stipite, sovente all'interno della volva, è al limite (esterno) delle Vaginatae.
L'Amanita postata appartiene sicuramente alla sez.Vaginate e ricade all'interno della serie Mairei (seguendo la sistematica tradizionale) e a mio avviso potrebbe essere A.separata o A.pseudolactea.
ciao
Stefano

gambr
Senior
Messaggi: 2927
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Amanita lactea?

Messaggio da gambr » gio 4 lug 2013, 22:48

Stefano perdonami vorrei i riferimenti di chi ha affermato ciò. A me sembra il solito eccesso di protagonismo

StefanoMorini
Novizio
Messaggi: 964
Iscritto il: mer 3 dic 2008, 23:32
Cognome: MORINI
Nome: STEFANO
Provenienza: ITALY
Località: IMOLA

Re: Amanita lactea?

Messaggio da StefanoMorini » ven 5 lug 2013, 11:48

Ciao Gianni, diversi autori, tra cui Tulloss, si interrogano sull'effettiva apparteneza alla sez.Vaginatae, pur escludendo (Tulloss) che sia all'interno delle Caesareae. In realtà si tratta di spece poco considerata e trattata in letteretura, esclusa dalla sez.Vaginate anche nelle stesse chiavi di Contu, dove invece viene contemplata A.pseudolactea, conforme alla sezione per la mancanza di anello o velo pariziale ben definito (a differenza di A.lactea)
Sicuramente in questa fase di evoluzione sistematica (studi molecolari) è prematuro e fuori luogo affermare con certezza che una specie così contoversa stia da una parte o dalla'altra....
Quello che posso dirti è che a differenza delle Vaginatae classiche A.lactea presenta un vero e proprio velo parziale ben definito, rintracciabile non solo sulle lamelle, ma anche nello stipite.
Quindi la specie postata non avendo questa seconda caratteristica non dovrebbe essere Amanita lactea Malençon, Romagn. & D.A. Reid.
ciao
Stefano

Artù
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4852
Iscritto il: mer 21 mar 2007, 9:20
Cognome: Baglivo
Nome: Arturo
Provenienza: Lecce
Località: Lecce

Re: Amanita lactea?

Messaggio da Artù » sab 6 lug 2013, 16:13

ottimo, aspettiamo l'evoluzione degli studi. In effetti nelle mie raccolte ho sempre un residuo velare molto basso che penso si veda anche nella foto che ho aggiunto. Comunque, domandona :D è sufficiente verificare la presnza di un velo parziale, anche in residui, per poter dire che in presenza di altri parametri coincidenti si tratta di una lactea?

StefanoMorini
Novizio
Messaggi: 964
Iscritto il: mer 3 dic 2008, 23:32
Cognome: MORINI
Nome: STEFANO
Provenienza: ITALY
Località: IMOLA

Re: Amanita lactea?

Messaggio da StefanoMorini » sab 6 lug 2013, 17:21

Ciao Artu, sicuramente il velo parziale submembranoso è una delle caratteristiche di A.lactea.
Ovvio che la delimitazione di questa entità andrà approfondita, anche a livello di collocazione all'interno del genere... ;)
ciao
Stefano

gambr
Senior
Messaggi: 2927
Iscritto il: mar 20 nov 2007, 22:11
Cognome: ------
Nome: Gianni
Provenienza: Udine

Re: Amanita lactea?

Messaggio da gambr » mar 9 lug 2013, 1:06

StefanoMorini ha scritto:esclusa dalla sez.Vaginate anche nelle stesse chiavi di Contu, dove invece viene contemplata A.pseudolactea,
Ecco, mi pareva di sentire nell'aria un eccesso di protagonismo ... :D
StefanoMorini ha scritto: conforme alla sezione per la mancanza di anello o velo pariziale ben definito (a differenza di A.lactea)
ma è stato fatto il molecolare prima di ipotizzare una specie nuova su una base così opinabile? Mi sembra che anche altre specie possano presentare dei residui che ricordano un anello sul gambo dovuti alla crescita. Non sarebbe questo un motivo per considerare la presenza o assenza di questo anello dovuta solo a condizioni di crescita?
StefanoMorini ha scritto: Quello che posso dirti è che a differenza delle Vaginatae classiche A.lactea presenta un vero e proprio velo parziale ben definito, rintracciabile non solo sulle lamelle, ma anche nello stipite.
Quindi la specie postata non avendo questa seconda caratteristica non dovrebbe essere Amanita lactea Malençon, Romagn. & D.A. Reid.
La foto proposta presenta residui ben evidenti sulle lamelle: perché quel carattere dovrebbe essere meno importante dei residui a forma di anello sul gambo? solo perché un anello è più evidente o è un concetto più concreto?

Ciao
Gianni

StefanoMorini
Novizio
Messaggi: 964
Iscritto il: mer 3 dic 2008, 23:32
Cognome: MORINI
Nome: STEFANO
Provenienza: ITALY
Località: IMOLA

Re: Amanita lactea?

Messaggio da StefanoMorini » mer 10 lug 2013, 13:23

Ciao Gianni,
la presenza di un velo submembranoso (solo parzialmente friabile) come dovrebbe essere in A.lactea è testimoniata (per morfologia) da un residuo velare ben evidente, che nell'esemplare postato sembra invece mancare.
Come già detto però uso sempre il condizionale in quanto sicuramente ci sono dei punti non chiari nella distinzione di queste specie, che si spera di andare ad approfondire quanto prima.
Ciao
Stefano

antonello
Principiante
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 2 dic 2012, 15:34
Cognome: arisci
Nome: antonello
Provenienza: anguillara sabazia
Località: Anguillara Sabazia

Re: Amanita lactea?

Messaggio da antonello » ven 12 lug 2013, 16:59

Ehilà a quanto pare è nata una bellissima discussione intorno alla mia amanita, mi spiace non aver fatto foto migliori ma io non avevo appresso la macchina fotografica e mi sono dovuto accontentare del servizio offertomi da un amico,
però ricordo molto bene il fatto che ho raccomandato il fotografo di fare attenzione a non toccare il gambo proprio per via dei resti bambagiosi.
I resti sul filo delle lamelle ancora si vedono in foto.
La microscopia a me dimostra solo l'esistenza di spore subglobose/ellissoidali assimilabili all'A. lactea o comunque intorno alla Mairei/Argentea, ma la pigmentazione è più da lactea.
Comunque ho ancora il secco e mi riservo di continuare le analisi, controllerò se effettivamente i resti sul gambo e sotto le lamelle sono membranosi o no.
Se qualcuno mi consiglia che altro devo andare a cercare col microscopio lo ringrazio in anticipo.
Sicuramente io non sono all'altezza di entrare nel merito della discussione con argomentazioni mie, sono armato soltanto da tanta buona volontà ma l'esperienza è veramente poca.

Rispondi